Elezioni 2018, i seggi ancora chiusi a Palermo

Elezioni politiche e regionali 2018

Elezioni politiche e regionali 2018

In molte schede, infatti, erano stati inseriti dei candidati di un altro collegio. Le pattuglie dei vigili urbani si sono messe al lavoro per la distribuzione delle nuove schede.

Alle 7.50 nei seggi della scuola Ignazio Buttitta, in via Cimabue a Palermo, le schede non erano ancora arrivate. In pratica alcune sezioni del collegio Palermo 1 erano state collocate nel collegio Palermo 2 che comprende anche Bagheria.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha intorno alle 8:30, nella sezione 535 della scuola Giovanni XXIII del quartiere Libertà a Palermo.

E' caos nei 200 seggi di Palermo a causa dell' errore che ha costretto nella notte a ristampare circa 200mila schede elettorali. A seguire si è svolto l'iter burocratico della timbatrura da parte dei presidenti di seggio con ulteriori ritardi e conseguenti proteste da parte degli elettori più mattinieri. Nelle cinque sezioni 163, 61 243, 548, 027A operazioni a rilento.

Chivasso. Ventenne accoltella 11 volte la madre
Sono in corso le indagini dei carabinieri coordinate dal Pm Giuseppe Drammis della Procura di Ivrea . L'episodio è avvenuto poco prima delle 16, in un appartamento al primo piano di via Montanaro 17.


La Prefettura ha comunicato, dopo un riscontro effettuato con il Comune, che le schede elettorali ristampate sono state distribuite in tutte le 200 sezioni interessate. Ma mi sembra una procedura anomala.

Secondo quanto ha chiarito ieri sera una nota della Prefettura, "a seguito di un'attenta verifica della distribuzione delle schede elettorali in diversi seggi della città di Palermo, si è riscontrata una difforme collocazione di talune sezioni elettorali nell'ambito dei collegi senatoriali". "Mi preoccupa - commenta Grasso - che a Palermo alcuni seggi siano ancora chiusi in attesa di ricevere le schede elettorali corrette".

I ritardi nell'apertura hanno provocato lunghe code. L'errore, che riguarda il collegio dove fra gli altri è candidato il presidente del Senato, Pietro Grasso, è legato alla nuova definizione dei collegi stabilita con l'ultima legge elettorale. Un elettore ha cronometrato il tempo necessario a ultimare le sue operazioni di voto: 4 minuti e 38 secondi. I cittadini vengono invitati a tornare più tardi.

Latest News