Elezioni Politiche 2018: come votare con la nuova legge elettorale

Elezioni 2018- speciale

Elezioni Politiche 2018: come votare con la nuova legge elettorale

Qualsiasi cittadino, accedendo al sito www.interno.gov.it al link 'eligendo', può seguire in diretta lo scrutinio dei dati che, immessi nel sistema elettorale ininterrottamente, concorrono a costruire il risultato.

Il voto di domenica riguarda il rinnovo sia della Camera dei Deputati che del Senato della Repubblica. Una volta adempiuto a questo compito sarà lo stesso Presidente a inserire la scheda elettorale nell'urna. Per esercitare il diritto di voto, nella sezione elettorale [VIDEO] d'appartenenza, gli elettori dovranno esibire un valido documento di riconoscimento e la tessera elettorale.

Possono votare per la Camera tutti coloro che hanno compiuto 18 anni; l'età si alza a 25 anni per il Senato.

Buon voto a tutti.

Dei 7 senatori, 2 saranno eletti con il maggioritario, uno per ogni collegio: Abruzzo 01: province di Chieti e Pescara con l'aggiunta di Silvi e Valle Peligna / Abruzzo 02: province di L'Aquila e Teramo a esclusione di Valle Peligna e Silvi. La nuova legge prevede un sistema elettorale misto sia alla Camera sia al Senato: un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionale.

In Abruzzo, su una popolazione di 1.307.309 abitanti, gli elettori per la Camera dei Deputati sono 1.045.163.

Sono otto i senatori che saranno scelti dai fiorentini alle prossime elezioni politiche: due saranno decisi nei collegi uninominali e sei nel plurinominale. Rispetto alle precedenti elezioni comunali il seggio n. 20 è stato spostato nei locali dell'ex delegazione di Preturo, mentre il seggio n. 36 è stato collocato nel Musp di Arischia.

Leiva: "Stiamo bene mentalmente, dovremo fare la partita perfetta"
Stiamo bene e oggi vogliamo i 3 punti per restare in zona Champions League". "Dobbiamo guardare avanti alla sfida contro il Milan, dobbiamo concentrarci sulla sfida".


Le elezioni 2018 sono ormai dietro l'angolo. Nella stessa sezione, nella pagina "le sedi dei seggi elettorali", è pubblicato anche l'elenco dei seggi abilitati a consentire il voto ai cittadini non deambulanti.

In provincia di Benevento alla Camera votano 191.786 persone nell'ambito di 59 comuni coinvolti, distribuite su 285 seggi elettorali.

Se faccio una croce solo sul candidato all'uninominale?

Nel Rosatellum per la prima volta si cerca infatti di arginare il voto di scambio utilizzando le schede antifrode. - LO SPOGLIO delle schede inizierà dal Senato e partirà al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti.

Per Fraccaro, inoltre, occorre dividere i Ministeri della cultura e del turismo, perché pur complementari, sono ambiti diversi che richiedono strategie e interventi differenti, soprattutto in montagna, con un piano di mobilità che tenga conto delle caratteristiche del territorio: in questo senso il trasporto pubblico, preso in sé, in montagna può essere anche in deficit, perché occorre considerare l'indotto che riesce a generare. L'assegnazione dei restanti seggi del territorio nazionale (386 alla Camera e 193 al Senato) avviene con il metodo proporzionale in collegi plurinominali.

Nel Sannio, come si ricorderà, si vota per l'attribuzione di un seggio diretto e puro (ovvero su base di aventi diritto residenti solo in provincia) alla Camera dei Deputati, con sistema Uninominale. Così il voto va alla lista, per la parte proporzionale, e anche al candidato all'uninominale collegato, il cui nome compare sopra la lista (o le liste collegate).

Latest News