Milan-Inter, Gattuso: "Derby come una finale: non si può sbagliare"

Andrea Conti

Andrea Conti 23 anni prelevato in estate dall'Atalanta può tornare tra i convocati dopo l'infortunio al crociato

Derby della svolta. "Le sensazioni sono bellissime". Vogliamo determinare il nostro destino.

Cosa vuol vedere dai suoi domani? "Il coraggio di fare scelte importanti". "Loro sono più forti, lo dice la classifica". "Puntiamo a vincere il derby perché siamo convinti di poter riagganciare il treno Champions".

I rossoneri d'altro canto hanno il cronico problema dei terzini di riserva con Antonelli e Abate che si vanno ad aggiungere al lungodegente Conti. Gli altri non mi preoccupano perché a me sorprendeva prima la loro posizione in classifica.

Sampdoria, la conferenza stampa di Marco Giampaolo (LIVE)
Giovedì è stata la giornata più critica e sono stati bravi i nostri giardinieri a metterci nella condizione di lavorare bene. Oggi il tecnico blucerchiato ha parlato nella conferenza stampa di vigilia, ecco le parole di Marco Giampaolo .


Lo spagnolo svela un retroscena di calciomercato: "I nerazzurri hanno fatto un'offerta e hanno parlato col mio procuratore, ma io volevo restare". Yoann ha grandi qualità, le sue mire vanno ben oltre un derby. "Inutile pensare di riuscire a mettere le cose a posto più avanti se si sbaglia il qui e ora". La società fa bene a difendersi. Oggi, a poche ore di distanza da una delle partite più importanti della stagione, l'argentino ha parlato di derby e, in particolare, di attaccanti. Poi, ne guadagni in entusiasmo. "Se non ci poniamo limiti, questa squadra può crescere e dire tanto negli ultimi tre mesi". Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, secondo Suso, centrocampista del Milan, non ci sono dubbi su chi sia la squadra più difficile da raggiungere per un piazzamento europeo: "La Lazio. E' uno che mira più lontano rispetto al muro lì vicino". Due o tre situazioni che ci si porta dietro fino alla fine.

Gattuso. "Anche il peggior nemico non riuscirebbe a cancellare quello che ha fatto". Ha dato carica emotiva ai suoi calciatori. I migliori in chiave cross, poi sanno come lavorare su più concetti. "Rino è una persona trasparente". No, sono assolutamente soddisfatto, poi sta a me mandargli i messaggi che possono recepire. La squadra è pronta per affrontare questa partita, i ragazzi sono freschi.

QUI INTER - Miranda e Icardi sono pronti a riprendere i propri posti nell'undici titolare, mentre resta in dubbio Borja Valero per un leggero affaticamento. L'esterno offensivo del Milan, in un'intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, ha raccontato il passato e il modo in cui affronterà il futuro ma, nel frattempo, è una delle bestie nere dell'Inter come dimostrano la doppietta nel 2016, il goal nella gara d'andata e assist a Cutrone in Coppa Italia.

Latest News