Morto Gillo Dorfles, Sala: "Milano perde una figura fondamentale"

Gillo Dorfles

Gillo Dorfles

Da ragazzo si avvicinò anche alla musica, in una Trieste molto rigogliosa da questo punto di vista seguì corsi di pianoforte e organo al conservatorio, che gli lasciarono poi la voglia di andare ad abbracciare tutti i fenomeni della musica d'avanguardia, diventando amico anche di Luciano Berio. Qui si laurea, nel 1934, specializzandosi in neuropsichiatria.

"Mi sono laureato in medicina perché sapevo che era una cosa seria, ma non ho mai esercitato".

La sua bibliografia e' sterminata come i suoi interessi. Nel settembre 2010, Comunicarte Edizioni, ha pubblicato "99+1 risposte di Gillo Dorfles" nella collana Carte Comuni.

Per anni docente di estetica in molte università italiane, aveva descritto l'arte in tutte le sue articolazioni. A oltre settant'anni compiuti riprese a dipingere e a realizzare lavori di grafica, attività che aveva tralasciato per anni per gli impegni che lo avevano portato in tutto il mondo.

Elezioni 2018, i seggi ancora chiusi a Palermo
E' caos nei 200 seggi di Palermo a causa dell' errore che ha costretto nella notte a ristampare circa 200mila schede elettorali. In pratica alcune sezioni del collegio Palermo 1 erano state collocate nel collegio Palermo 2 che comprende anche Bagheria.


Gillo Dorfles ha rivoluzionato il campo dell'arte. Paesaggi e personaggi, uscito lo scorso anno per i tipi Bompiani, è un viaggio affascinante nelle sue molteplici esperienze. Dai quei soggiorni americani ha tratto spunto per numerosi articoli all'epoca pubblicati su 'Domus', 'Casabella', 'Aut Aut', 'La Lettura', 'Metro' e in numerosi cataloghi. Dorfles è autore di numerose monografie su artisti di varie epoche (da Bosch a Dürer, fino a Feininger, Wols e Scialoja); ha inoltre pubblicato due volumi dedicati all'architettura e il noto saggio sul disegno industriale ("Il disegno industriale e la sua estetica", 1963). Il decesso è avvenuto improvvisamente questa mattina nella sua abitazione di Milano.

Tre volte ospite del Festivaletteratura di Mantova. Nato a Trieste nel 1910, Dorfles avrebbe compiuto 108 anni il 12 aprile. Negli ultimi tempi era apparso in alcune trasmissioni tv, in buona salute nonostante l'età.

Anche l'assessore alla Cultura di Milano, Filippo Del Corno, ha ricordato il grande critico d'arte, che si è sempre dedicato anche in prima persona alla produzione artistica, in particolare pittorica, pur reputandosi un dilettante: "Un secolo di vita trascorso a cercare sempre nuovi modi per esprimere e razionalizzare il pensiero e le sue espressioni".

Latest News