Doping: trovato positivo al controllo Joao Pedro

Doping: trovato positivo al controllo Joao Pedro

Doping: trovato positivo al controllo Joao Pedro

Altra tegola per Joao Pedro.

Capocannoniere rossoblù con sei reti al pari di Pavoletti (Joao ne ha fatte 5 in campionato e una in Coppa Italia), il brasiliano è stato protagonista di un ottimo avvio di stagione. Dopo quell'espulsione lo stesso Joao Pedro aveva ammesso di meritarsi quel severo trattamento: "L'errore è parte del gioco e per quello che è accaduto è una decisione che ci stava". Nel suo caso la sostanza trovata fu l'anabolizzante clostebol, mentre in quello in Joao Pedro è l'idroclorotiazide, un diuretico. La seconda positività gliè stata notificata pochi minuti fa e rischia ora una sanzione fino a due anni di squalifica. Nell'attesa dell'esito ufficiale, Joao Pedro è sospeso da ogni attività. Prima di Natale era stato squalificato per quattro giornate dopo un duro colpo al fantasista della Fiorentina Chiesa. Una volta scoperto il fattaccio, il calciatore dei giallorossi si difese dicendo: "Ho assunto il farmaco in buona fede, su indicazione del medico del Benevento".

Pizzo su cantieri fibra ottica tra Siracusa e Catania: 6 arresti
Nello specifico, gli indagati sono accusati di imporre il pagamento del pizzo a un imprenditore che sta effettuando i lavori di posa della fibra ottica .


La prima sezione del Tribunale Nazionale Antidoping (Tna), in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il calciatore.

La partita in questione terminò sul punteggio di 0-0 ma, stando ai precedenti, è escluso che la positività al doping di un solo giocatore possa influire sul risultato di una gara.

Latest News