Resa dei conti nel PD. Bufera Fi. Cera chiede dimissioni di Emiliano

Resa dei conti nel PD. Bufera Fi. Cera chiede dimissioni di Emiliano

Resa dei conti nel PD. Bufera Fi. Cera chiede dimissioni di Emiliano

Calenda, da neo arrivato, detta legge, così come fa Renzi che, invece, secondo molti, ha distrutto quello che era il primo partito d'Italia.

Presidente Emiliano, il Partito Democratico è allo sbando. Vorrà dire - ha sottolineato - che se continuiamo così il Pd sparirà dalla faccia dell'orizzonte politico.

La sua proposta di dialogo con il Movimento 5 Stelle, accompagnata dall'ipotesi di un appoggio esterno a un Governo Di Maio, continua a raccogliere pareri favorevoli e salire nella scala delle possibili soluzioni del rebus elettorale dell'incarico governativo dal Quirinale.

Caustico anche nei confronti di Renzi:"Renzi si è dimesso". Viceversa dall'altra parte ci sono i soliti noti, a cui adesso si è aggiunto anche Calenda. "Serve l'apporto intelligente e determinante del Pd".

Pescara, trovato il cadavere di ragazzo scomparso
Un corpo senza vita è stato ritrovato questo pomeriggio nei pressi di un corso d'acqua nella zona di San Silvestro a Pescara . Proprio sui social la madre aveva lanciato numerosi appelli, generando un tam tam tra amici, conoscenti e utenti della rete.


Il ragionamento prosegue su Fb: "È stata una mossa brillante dal punto di vista comunicativo spostare il dibattito interno del Pd sul tema delle alleanze, anzi sull'alleanza con i 5 Stelle, oscurando così il tema del risultato elettorale". Il referendum sul Pd c'è già stato. "Una situazione che ha portato una pioggia di ricorsi al Tar che, se venissero accolti, porterebbero all'annullamento dei bandi e a una nuova ripubblicazione degli stessi, con il rischio che non ci sia il tempo per predisporre il nuovo iter e quindi, in definitiva, di perdere le risorse".

"Il paese non ha possibilità di attendere lunghe trattative, si deve sapere subito che il Pd sosterrà lo sforzo di governo del M5S", ha detto oggi Emiliano parlando con i giornalisti al termine di un incontro. Tutto questo accade per colpa di Renzi: la gente gli ha votato contro.

Un tesseramento magari in chiave anche anti Emiliano? Sentendosi investito dal compito storico di unire il popolo della sinistra con quello del "vaffa", il governatore deve aver letto con distrazione il programma del Movimento 5Stelle.

Latest News