Salvini: farò tutto il possibile per fare il presidente del Consiglio

Matteo Salvini. ANSA  ANGELO CARCONI

Matteo Salvini. ANSA ANGELO CARCONI

"Farò tutto quello che è democraticamente e umanamente possibile - ha promesso - per rispettare il mandato che gli italiani ci hanno dato, fare il presidente del Consiglio, ma senza rinnegare la nostra Bibbia, che è il nostro programma di governo". Matteo Salvini si rivolge alla platea della scuola politica della Lega alla vigilia del primo consiglio federale, domani in via Bellerio, dopo il pieno di voti alle elezioni. "Dall'abolizione della legge Fornero, dall'abbassamento delle tasse e dallo stop a una immigrazione incontrollata", ha dichiarato il leader leghista, che chiude a quelli che definisce governi "strani". Sono a disposizione. E' come un servizio: se ci sono i numeri, le condizioni, un programma da seguire come la Bibbia, sono a disposizione. Per le presidenze delle Camere, ha aggiunto Salvini, "penso che fare il contrario di quello che gli italiani hanno scelto la settimana scorsa sarebbe una follia, e ci sono due forze politiche che hanno vinto le elezioni, non è difficile capire con chi si ragionerà".

"Non ho chiesto il voto degli italiani - ha sottolineato - per fare il presidente del Senato, ma per andare al governo e cambiare il Paese". "Il percorso della Lega mi sembra chiaro e se ne sono accorti tutti sia dentro sia fuori ed è stato accettato con entusiasmo - spiega - quindi prima viene la possibilità di andare al governo e passare dalle parole ai fatti e poi la Lega farà il suo congresso". Lo ha detto Matteo Salvini alla scuola politica della Lega. "I vincoli Ue? Se ci aiutiamo a cresce li rispettiamo, altrimenti per me quei vincoli valgono zero, prima vengono gli italiani", ha ribadito il segretario. Se si realizza il programma, bene.

Albenga in lutto per la perdita dell'ex sindaco Rosy Guarnieri
I funerali si terranno martedì 13 marzo alle ore 10 ,30 nella chiesa parrocchiale della Santissima Annunziata a Bastia d'Albenga . E' stata il primo sindaco donna di Albenga , nonché il primo sindaco leghista nella storia del partito del Carroccio.


Poi, per scaldare un po' i supporter, l'attacco a Fabio Fazio: "Mi sono tolto una piccola soddisfazione, stasera dopo le elezioni ero stato invitato in trasmissione da Fazio".

Latest News