Tottenham - Juventus 1 - 2 , impresa bianconera a Wembley

Massimiliano Allegri Tottenham Juventus UCL 07032018

Getty Images

Lui, ha fiducia nei suoi: "Questa è una squadra che dà il meglio di sé quando perde sangue", sorrideva ieri in conferenza stampa. Al triplice fischio finale decretato dal signor Marciniak, esplode di gioia lo spicchio di stadio riservato ai tifosi juventini, così come i calciatori in campo, artefici di un miracolo sportivo. E la mezza impresa, in effetti, si è concretizzata nella seconda parte della gara di Wembley, ove, attingendo a forze quasi trascendentali, una delle Juventus probabilmente peggiori dell'intera stagione è riuscita ad espugnare la casa degli Spurs: un capolavoro che assume proporzioni larghissime, se si pensa che, oltre ad essere imbattuto in casa contro le squadre italiane, il Tottenham non perdeva fra le mura amiche dallo scorso 25 ottobre, per un totale di quindici match senza KO. Era una partita difficilissima e abbiamo saputo soffrire, aspettando il momento giusto per colpire. Credo che, anche vedendo l'andata, sia una qualificazione meritata. "Sensazione uscendo? Una grande soddisfazione, vincere qui non era facile".

E' raggiante mister Allegri dopo il passaggio del turno della "sua" Juventus in Champions: "c'è da fare i complimenti a tutti per ciò che i ragazzi insieme alla società stanno facendo". E pensare che a fine primo tempo - con gli Spurs in vantaggio di un gol - l'eliminazione sembrava ad un passo. "Il Tottenham ha grande qualità e i ragazzi hanno fatto una bella impresa".

Davide Astori, il calcio italiano ai funerali: il ricordo del capitano
Prima che la messa cominci, sul fondo della chiesa, spuntano anche Gigi Buffon e Chiellini , assieme a Marchisio e Barzagli . Presenti tutte le autorità, dal ministro dello Sport Luca Lotti al presidente del Coni Giovanni Malagò .


"Abbiamo creato molto, serve fortuna per vincere e noi abbiamo dominato". Perché dovrei parlare di incubo? Il Tottenham, invece, si scioglie sul più bello. Così l'ho adattato alla serata: "una delle squadre più famose d'Inghilterra torna a casa in disordine e senza speranza per le strade che aveva percorso fino a Wembley con orgogliosa sicurezza". Sono bastati due palloni di Higuain, mentre non ce n'è stato uno di Kane, annullato in tutto. Un avversario che sa giocare bene a calcio e che ha dimostrato di avere il piano tattico per mandarti in affanno.

Latest News