Addio a Necco, voce storica di 90° minuto

Addio a Necco, voce storica di 90° minuto

Addio a Necco, voce storica di 90° minuto

Per sempre nel cuore della famiglia #Rai e di milioni di telespettatori che non lo dimenticheranno mai []": "il tweet del giornalista Rai Antonello Perillo del Tgr Campania annuncia la morte del popolare telecronista sportivo, volto storico di 90° minuto negli anni degli scudetti del Napoli di Maradona. Il giornalista napoletano volto di 90esimo minuto, avrebbe compiuto 84 anni a maggio. A stroncarlo una grave insufficienza respiratoria. Indelebile anche l'intervista a Maradona, ai Mondiali messicani del 1986, al termine della gara vinta dall'Argentina contro l'Inghilterra. "Las dos" (Tutte e due), rispose El Pibe de Oro.

A fine anni Novanta ha condotto per qualche mese anche Mi manda Raitre, dopo l'addio di Antonio Lubrano.

Juventus, Dybala: "Sono contento, era dura dopo la Champions, sul rigore..."
Con una Joya così è tutto più facile, ma merito a una squadra che sa esattamente quello che vuole e non molla finchè lo ottiene. La prestazione della squadra? Gli è rimasto il campionato , è normale che puntino tutte le forze sul campionato .


Oltre che di calcio, Necco era appassionato di archeologia, per moltissimi anni si è dedicato alla ricerca del tesoro che il celebre archeologo Heinrich Schliemann aveva trovato a Troia nel 1873 e che ufficialmente i tedeschi davano per distrutto nei bombardamenti a Berlino nel 1945. Il 29 novembre 1981 fu gambizzato ad Avellino da alcuni uomini collegati poi al mafioso Raffaele Cutolo, di cui Necco pochi giorni prima aveva raccontato un incontro con l'allora presidente dell'Avellino Calcio Antonio Sibilia.

Latest News