Lazio, Diaconale: "Campionato falsato, evidente malanimo degli arbitri nei nostri confronti"

Ad esternare la forte amarezza della Lazio, è stato il direttore sportivo Igli Tare, intervistato stamattina dal quotidiano Il Corriere dello Sport: "Ci ha tolto come minimo 12 punti - tuona il dirigente laziale - ma anche con 6 saremmo già quasi in Champions". "L'uso del Var nei nostri confronti e' sotto gli occhi di tutti". Non abbiamo rubato niente, ci siamo meritati tutto e guadagnato questa posizione in classifica sul campo. Alla Lazio mancano almeno 12 punti.

Siamo amareggiati, delusi e stanchi. "Non so come si faccia a non vedere". queste le prime parole di Tare. Siamo stati danneggiati anche una settimana fa. Bene, con quelli la classifica sarebbe diversa, quasi da Champions sicura. Ad oggi possiamo perentoriamente affermare che il nostro campionato è falsato, tuttavia la Lazio non vuole credere alla teoria del complotto. "Lo dicevo due o tre mesi fa".

"È molto probabile che la Russia sia responsabile" dell'attacco con
Le due vittime sono ricoverate in condizioni critiche. "Non è stato solo un crimine contro Skripal - ha aggiunto - ma anche un atto dissoluto contro il Regno Unito".


La partita contro il Cagliari è l'ennesimo boccone amaro, per la Lazio. Siamo stati rallentati, ora siamo quarti, in corsa con le altre. Eravamo a tre punti dal primo posto, si parlava di Scudetto. Il campionato, lo dico con chiarezza, e' stato totalmente falsato. Colpire Lotito? Vi siete già detti tutto da soli. Ma c'è stato un handicap. Le proteste partono nel derby d'andata, esplodono nella sfida dell'Olimpico con la Fiorentina, quando viene fischiato un rigore ai viola - grazie all'intervento del Var - per un contatto tra Caicedo e Pezzella a una manciata di secondi dalla fine. "E non c'è buona fede". così prosegue l'ex giocatore della nazionale albanese. "La nostra forza è fuori discussione e lo dico nel momento in cui non sono arrivati alcuni risultati".

E ora rimangono 10 giornate: "Non voglio dare percentuali, ma se continuiamo a lottare e correre, sono convinto che la Lazio possa raggiungere un risultato che sarebbe meritato, nonostante le difficoltà: noi continuiamo a sognare, perché la qualità c'è".

Latest News