Alunni non vaccinati, in Sicilia proroga fino al 31 marzo

Vaccini a scuola arriva la proroga fino al 31 marzo

Vaccini a scuola arriva la proroga fino al 31 marzo Decisione dell'assessore Lagalla

"Come indicato dal Ministro della Sanità nelle settimane scorse - spiega l'assessore ai Servizi Sociali e alla Scuola del Comune di Cesena, Simona Benedetti - le famiglie che non hanno ancora assolto all'obbligo vaccinale saranno riconvocate dalla Pediatria di Comunità di Cesena per i colloqui e gli adempimenti necessari". La circolare sarà inviata oggi alle scuole e chiederà ai dirigenti scolastici di accogliere i non vaccinati fino al 31 marzo.

Ma in serata è arrivata la doccia fredda da Roma: nessuna proroga sulla scadenza del 10 marzo ai fini della presentazione alle scuola dei certificati di vaccinazione o della prenotazione alla Asl.

CiAl premia Asti per la qualità della raccolta differenziata dell'alluminio
Nella regione Friuli Venezia Giulia, A&T 2000 risulta l'unico gestore assegnatario del premio, insieme all'Unione Territoriale Intercomunale della Carnia.


Con una nota, infatti, il Ministero "precisa che il termine del 10 marzo vale per tutte le Regioni, anche per quelle che hanno aderito alla procedura semplificata". Nella nota del Ministero si legge: "Il termine del 10 marzo è fissato dalla Legge ed è stato ribadito anche dall'ultima circolare congiunta tra ministeri Pubblica istruzione e Sanità dello scorso 27 febbraio, che ha fornito le indicazioni operative per l'anticipo, per l'anno scolastico 2017/2018, della procedura semplificata prevista dalla legge a partire dall'anno scolastico 2019/2020, che consente lo scambio diretto di dati tra Azienda sanitaria e Istituti scolastici".

Arriva una proroga per i presidi degli asili, materne e infanzia della Sicilia. Invece "per i ragazzi della scuola dell'obbligo (6-16 anni) scatta la procedura che può portare a una sanzione pecuniaria da 100 a 500 euro".

Latest News