Fiera Milano torna in utile nel 2017

Tatiana-Rizzante-CEO-Reply-Portrait

Tatiana Rizzante

La Capogruppo MARR S.p.A. ha chiuso l'esercizio 2017 con 1.543,1 milioni di Euro di ricavi totali (1.421,3 milioni nel 2016) ed un utile netto di 63,2 milioni di Euro (55,8 milioni nel 2016).

I ricavi sono pari a 11.527 milioni di euro, in flessione del 4% rispetto al 2016, anche per effetto dell'andamento sfavorevole del cambio derivante dalla traduzione dei ricavi in Gbp e, in misura inferiore, in Usd (160 milioni). L'utile netto consolidato è stato pari a 65,5 milioni di Euro, in incremento dell'11.9% rispetto a 58,5 milioni del 2016 grazie anche alla riduzione del carico fiscale per effetto della diminuzione dell'aliquota IRES.

In crescita anche la redditività operativa con l'EBITDA a 116,0 milioni di Euro (111,0 nel 2016) e l'EBIT a 97,0 milioni (92,7 nel 2016).

Arsenal-Milan, Gattuso: "Non siamo qui in gita"
ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Ramsey , Xhaka; Mkhitaryan , Wilshere, Ozil , Welbeck . L'Arsenal , forte della vittoria a Milano , ha nell'Europa League l'unico obiettivo stagionale ancora raggiungibile.


A fine 2017 l'indebitamento della società era sceso a 157,6 milioni di euro, dai 177,47 milioni di inizio anno.

Il management di Marr ha proposto la distribuzione del dividendo 2018, relativo all'esercizio 2017, per un ammontare di 0,74 euro per azione, in aumento rispetto agli 0,7 assegnati lo scorso anno; la cedola sarà staccata il 28 maggio e messa in pagamento il 30 maggio. Il gruppo ha registrato ordini pari a 11.595 milioni di euro, che includono l'effetto eccezionale dell'acquisizione del contratto EFA Kuwait per un importo di 7,95 miliardi di euro. Il risultato netto è positivo per 274 milioni di euro, uguale al risultato netto ordinario, in assenza di operazioni straordinarie (il 2016 risentiva, viceversa, degli effetti derivanti dalla cessione delle attività sul programma Superjet nel settore Aeronautica e della cessione del business Environmental di DRS, al netto della plusvalenza sulla cessione di FATA).

Marr opera in tre segmenti di mercato: "Street market" (ristoranti, pizzerie, alberghi non appartementi a catene), "National account" (ristorazione commercale strutturata e collettiva) e "Wholesale" (grossisti).

Latest News