Lazio, Inzaghi: "Nostra classifica bugiarda, siamo stati rallentati da errori arbitrali"

Simone Inzaghi Lazio Europa League 15032018

Getty Images

La classifica non è vera, dovrebbe essere migliore. "Penso che gli episodi siano sotto gli occhi di tutti, non dobbiamo guardare a ciò che è successo, ma guardare al Bologna facendo una partita giusta, dovendo affrontare una squadra di qualità".

In conferenza alla vigilia della sfida al Bologna, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi è tornato a intrecciare il tema della classifica biancoceleste alle recriminazioni sul VAR e sui vari episodi dubbi che, a suo dire, avrebbero frenato la corsa dei capitolini. Senza Var in Europa sono più tranquillo? "Ogni singolo si mette a disposizione del gruppo, domani sarà una battaglia".

A Kiev per ribaltare il risultato dell'Olimpico e accedere ai quarti di finale di Europa League.

Il tecnico biancoceleste dovrà far fronte a qualche problema di formazione, tanti gli acciaccati tra cui Lulic e Milinkovic-Savic: "Il bosniaco non ci sarà contro il Bologna, ha avuto un problema fisico".

Russiagate, legale Trump chiede fine indagine dopo cacciata McCabe -2
Si è trattato però di una schiarita momentanea: il fatto che McCabe abbia contraddetto pubblicamente la Casa Bianca su Comey non ha aiutato i rapporti fra i due.


LUIS ALBERTO CON FELIPE ANDERSON - "Sono giocatori che hanno fatto benissimo, l'altra sera Felipe e Immobile non hanno segnato, ma hanno fatto una grandissima partita".

DIFFERENZA TRA LA LAZIO DI LOTITO E QUELLA DI CRAGNOTTI - "Sono due bellissime Lazio, ma noi ci stiamo superando. Leiva vuole capire tutto, chiede spiegazioni, è un giocatore importante, è stato un grandissimo acquisto".

Dopo la vittoria sulla Dinamo Kiev, Simone Inzaghi ha commentato il match ai microfoni di Sky Sport: "Complimenti ai ragazzi per la grandissima gara, abbiamo meritato i quarti". Lui e Felipe ci hanno aiutato nella fase di non possesso. Luis Albertoha qualità, fa alla perfezione tutto quello che gli chiedo.

Salisburgo. "Ci penseremo a tempo debito". "I nostri tifosi protesteranno domani davanti alla Figc?" Il Salisburgo non perde da 33 partite tra Europa League e campionato. Ha eliminato Real Sociedad e Borussia Dortmund. "Ci andrei cauto. Non ci penso, ora penso al Bologna".

Latest News