Sarri a Sky: "Sapevamo che non sarebbe stato semplice"

Napoli Cagliari-Napoli

Sarri a Sky: "Sapevamo che non sarebbe stato semplice"

La stagione vissuta dal Napoli di Maurizio Sarri è senza ombra di dubbio straordinaria ed il tecnico dei partenopei - intervenuto nel corso del post-partita della sfida vinta contro il Genoa - ci ha tenuto a sottolinearlo: "Siamo nettamente sopra a dove pensavamo di essere".

Dopo il pari di ieri per la squadra di Allegri, quella di stasera era una gara da vincere a tutti i costi. "La palla ferma era una delle poche soluzioni per segnare, ma soprattutto serviva pazienza e ne abbiamo avuta". Se non sembravamo brillanti è perché gli altri chiudevano gli spazi. "È una classifica che mi fa effetto perché non siamo più primi (ride, ndr)". Non ho notato niente di diverso nei ragazzi, e comunque nel 90% delle volte la Juventus vince e quindi abbiamo avuto uno svantaggio.

"A noi interessava soprattutto tornare al successo perchè era fondamentale dopo 2 partite in cui non ci eravamo riusciti". Loro hanno avuto un paio di ripartenze di livello, lo fanno per caratteristiche. "Il genio è al limite della follia". È vero che Dries - Mertens, ndr - ha calciato e non ha messo in porta Callejon, ma l'azione dopo ha messo in porta Albiol. Normale che, nella mentalità del gruppo di Sarri, un po' di sconforto, potrebbe anche entrare.

Vighizzolo, pensionato ucciso a coltellate, fermato dai carabinieri il nipote
Il nipote 28enne, accusato dell'omicidio del nonno, era già noto alle forze dell'ordine per svariati precedenti penali. I militari dell'Arma lo hanno rintracciato nella notte in un albergo a Novedrate.


Oggi si è rivisto anche Milik in campo, magari un'arma per il finale di stagione: "Il ragazzo è chiaro che viene da due situazioni complicate, ma stavolta mi dà la sensazione di uscirne meglio rispetto all'anno scorso".

Infine un accenno alle condizioni di Hamsik: "Ha avvertito un problema muscolare al flessore, la sosta arriva al momento giusto".

"Questa sera contro il Genoa era palese che sarebbe stata una gara difficile e sapevamo che sarebbe stata una partita pericolosissima". La Juventus, ha effettuato, il tanto agognato sorpasso, anche per il piacere di sponsor e di introiti televisivi, che giustamente, vedendo i bianconeri primi, possono avere maggiori entrate, visto che la Vecchia Signora è senza dubbio la squadra più seguita d'Italia.

Latest News