Sarri a Sky: "Sapevamo che non sarebbe stato semplice"

Il campionato non è finito Napoli tocca a

Il campionato non è finito Napoli tocca a

La stagione vissuta dal Napoli di Maurizio Sarri è senza ombra di dubbio straordinaria ed il tecnico dei partenopei - intervenuto nel corso del post-partita della sfida vinta contro il Genoa - ci ha tenuto a sottolinearlo: "Siamo nettamente sopra a dove pensavamo di essere".

Dopo il pari di ieri per la squadra di Allegri, quella di stasera era una gara da vincere a tutti i costi. "La palla ferma era una delle poche soluzioni per segnare, ma soprattutto serviva pazienza e ne abbiamo avuta". Se non sembravamo brillanti è perché gli altri chiudevano gli spazi. "È una classifica che mi fa effetto perché non siamo più primi (ride, ndr)". Non ho notato niente di diverso nei ragazzi, e comunque nel 90% delle volte la Juventus vince e quindi abbiamo avuto uno svantaggio.

"A noi interessava soprattutto tornare al successo perchè era fondamentale dopo 2 partite in cui non ci eravamo riusciti". Loro hanno avuto un paio di ripartenze di livello, lo fanno per caratteristiche. "Il genio è al limite della follia". È vero che Dries - Mertens, ndr - ha calciato e non ha messo in porta Callejon, ma l'azione dopo ha messo in porta Albiol. Normale che, nella mentalità del gruppo di Sarri, un po' di sconforto, potrebbe anche entrare.

MotoGP: Qatar, trionfa Dovizioso! Rossi, una rimonta che vale il podio
Domani in prima fila al fianco di Zarco partirà Marquez che ha provato a strappare la pole a " Zarco Zorro" ma non c'è riuscito. Il forlivese ha battuto ancora una volta Marc Marquez , sempre all'ultimo giro, come in Austria e al Motegi l'anno scorso.


Oggi si è rivisto anche Milik in campo, magari un'arma per il finale di stagione: "Il ragazzo è chiaro che viene da due situazioni complicate, ma stavolta mi dà la sensazione di uscirne meglio rispetto all'anno scorso".

Infine un accenno alle condizioni di Hamsik: "Ha avvertito un problema muscolare al flessore, la sosta arriva al momento giusto".

"Questa sera contro il Genoa era palese che sarebbe stata una gara difficile e sapevamo che sarebbe stata una partita pericolosissima". La Juventus, ha effettuato, il tanto agognato sorpasso, anche per il piacere di sponsor e di introiti televisivi, che giustamente, vedendo i bianconeri primi, possono avere maggiori entrate, visto che la Vecchia Signora è senza dubbio la squadra più seguita d'Italia.

Latest News