Alla scoperta di Roberto Fico, dal 'giallo' del Master alla Camera

Roberto Fico al Tg1: “Rinuncio alla mia indennità da Presidente della Camera, stop ai privilegi”

Fico: “E' finita l'epoca dei privilegi”

Presenza politica gradita alla Lega e da sempre vicina a Berlusconi e Nicolò Ghedini, Maria Elisabetta Alberti Casellati entra in FI nel 1994 per ricoprire vari incarichi: componente del Collegio dei probiviri, dirigente del dipartimento Sanità e vice dirigente dei Dipartimenti. Casellati siede in Senato - eletta nelle liste di Forza Italia - per quella che è la sua sesta legislatura ed è considerata una fedelissima di Berlusconi, che spesso ha difeso in pubbliche arene, commentando ad esempio la sentenza Mediaset come un "golpe" portato avanti dalla magistratura ai danni del Cavaliere. Ha marciato insieme ad altri 150 tra deputati e senatori del Popolo delle Libertà davanti al Tribunale di Milano durante il processo Ruby, negando l'accusa di sfruttamento della prostituzione minorile.

'Un Parlamento centrale è un Parlamento in cui i cittadini possono fidarsi', dice, anche 'per dare nuovo valore all'idea stessa di Europa e delle sfide globali'. Aggiunse poi, secondo quanto scritto da Stella: "Può giudicarmi solo chi mi conosce sul lavoro e sa bene qual è la mia professionalità, guadagnata sul campo, dimostrata in ogni incarico che ho avuto".

"Tanti auguri a voi, tanti auguri al Paese", ha detto Fico recandosi al Colle a piedi.

"Le forze politiche pur nella diversa dialettica esprimono tutte l'intera collettività e la consapevolezza condivisa della comune legittimazione è la condizione essenziale per un buon governo - continua la Casellati - Il Senato che sono chiamata a presiedere e le istituzioni che definiscono la nostra forma costituzionale riflettono, in questa legislatura che ieri ha mosso i primi passi, i cambiamenti profondi di un quadro politico per molti versi inedito, frutto di una precisa volontà del popolo cui spetta, nelle forme e nei limiti costituzionali, la sovranità". E ringraziandone molte: dalle eroine del Risorgimento a quelle che si impegnarono per la Liberazione "oggi magistralmente rappresentate dalla senatrice a vita Liliana Segre".

Alessandra Celentano racconta perché non balla più: "per una malattia"
Oggi la nipote di Adriano Celentano sta nettamente meglio, anche se ha affermato che non riuscirà mai a guarire del tutto . Negli anni, la situazione è migliorata e i forti dolori si sono placati, ma i limiti esistono ancora.


Camera, centrodestra si ricompatta. "Abbiamo proposto Riccardo Fraccaro". Arrivare oggi qui è un'avventura meravigliosa. Fico saprà coprire la carica di Presidente della Camera con autorevolezza e competenza.

Fico e la Casellati si sono recati al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il percorso che porterà alla formazione del Governo inizierà con la definizione dei gruppi parlamentari di Camera e Senato.

Inizialmente Silvio Berlusconi aveva puntato tutto su Paolo Romani per Palazzo Madama, candidatura questa non avallata però dai pentastellati.

Latest News