Albiol: "Noi, quinta forza sfidiamo i potenti con Sarri"

Albiol:

Albiol: "Noi, quinta forza sfidiamo i potenti con Sarri"

Si soffre di più, tutte le rivali che affrontiamo si giocano qualcosa: chi la salvezza, chi la qualificazione in Europa. "Basti ricordare che hanno vinto più di 30 scudetti, finali, disputato nove finali di Champions League e ogni anno si possono permettere di poter spendere almeno 30-40 milioni di euro in più rispetto alle avversarie". Queste le sue parole, riportate da Rai Sport: "Il nostro obiettivo all'inizio della stagione era di arrivare a dieci giornate dalla fine con la possibilita' di vincere il campionato". Ovvio che, una volta arrivati ad un passo dal traguardo più ambizioso, la voglia è quella di ottenere il massimo possibile: "Tutti perseguiamo lo stesso sogno, lo stesso che vuole realizzare l'intera città dopo 28 anni: vincere lo scudetto". Negli altri anni la Juve aveva già un grosso vantaggio a questo punto della stagione. Speriamo di poterlo realizzare.

A detta di Albiol, inoltre, c'è da considerare anche il pedigree della Juventus, che in un certo senso resta la favorita per tradizione e definizione: "La Juve, poi, è storicamente ed economicamente la squadra più forte in Italia". Dopo i bianconeri ci sono Milan e Inter, poi la Roma. Ha fatto tanto e se quest'anno non vince può pensare di cambiare. Non siamo la prima forza, né economicamente né storicamente, ma siamo la quinta. Volevamo lottare con il club più potente d'Italia e lo stiamo facendo. Quando tutto il gruppo è così unito, l'obiettivo può essere raggiunto. "Nove giornate possono sembrare poche, ma quando si tratta di vincere tutte le partite, si soffre e diventano tante".

TRAGEDIA. Carpentiere si impicca nel parco di Stupinigi: "L'azienda non mi paga"
Dopo aver accompagnato la moglie al lavoro nel pomeriggio, aveva fatto perdere le sue tracce a bordo della sua Fiat Panda. L'uomo ha lasciato un biglietto in cui ha scritto di essere preoccupato per motivi economici.


"Sarri? Dal primo giorno con lui sono cresciuto". Questo gruppo e' una famiglia. Da tre anni siamo quasi lo stesso gruppo di giocatori, stiamo migliorando ogni stagione e questo ti da' fiducia per continuare a crescere. Ora dobbiamoportare a casa un titolo, che si spera sia lo scudetto.

Latest News