Roma-Barcellona: De Rossi e Dzeko commentano la partita

Roma-Barcellona 3-0

Roma Barcellona 3-0 --> @Getty Images

L'impresa della Roma ha fatto commuovere anche il capitano Daniele De Rossi.

Sliding doors inevitabile, il no al Chelsea?

Certo adesso gioco la semifinale.

Il bello è venuto oggi ma il più bello può venire tra qualche settimana. "Giocando come oggi possiamo competere con tutti, per ora penso a godermi il sorteggio delle semifinali di Champions League con la mia Roma". Pressarli così dal 1′ all'ultimo minuto... Eppure, se Roma-Barcellona termina come termina, è perché Dzeko al "Camp Nou" mette il gol della speranza, interpretato allora da molti come quello dell'orgoglio, ed al ritorno apre subito le ostilità, così da mettere in testa ai compagni che si può passare sul serio.

IN COPPIA CON SCHICK - "Patrik è ancora giovane e deve crescere, oggi ha fatto una buona partita". Era più facile giocare quando avevo lui e Radja vicini, avevo più spazi.

Pirlo: Con Gattuso Milan trasformato, società è stata coraggiosa
Non è da escludere, come lui stesso ha ammesso, la possibilità di andare a far parte dello staff della Nazionale italiana. Ho avuto colloqui con tante persone, sia in Nazionale sia di club, ci sarà tempo per pensarci ".


Noi sì, chi ci diceva che avevamo il cinque per cento di possibilità non ci credeva, ma penso che abbiamo passato il turno meritatamente. "Non parliamone, i soldi non sono importanti". Restano altre 7 partite, una più importante dell'altra.

Ma il vincitore battipagliese della schedina ci crede.

Più soddisfazione per quanto fatto o rammarico per quanto non fatto?

Difficile da spiegare, a Roma si parla tanto di mentalità, ma se non ce l'hai non puoi nemmeno vincere partite del genere. contro le grandi abbiamo vinto, quando siamo favoriti pensiamo che tutto sia facile ma non lo è mai, bisogna dare sempre il 100%. Ci aspettano squadre molto forti, ma lo era anche il Barça. A quanti soldi ho rinunciato per rimanere qua?

Latest News