Cairo: "Belotti resta al Torino. Il Milan non l'ha chiesto"

Andrea Belotti

Andrea Belotti

Ieri sera a San Siro la Primavera del Torino ha vinto la sua ottava Coppa Italia ai danni del Milan di Alessandro Lupi che, dopo aver perso la gara d'andata per 2-0, è uscito sconfitto anche nel match di ritorno per 0-1 -di Borello il gol decisivo all'82'-.

Il presidente del Torino ha parlato in occasione del trionfo della Primavera in Coppa Italia: "Belotti?". Per noi è una bellissima vittoria, che segue la Supercoppa e il campionato.

Ai microfoni di 'Mediaset Premium' ha per esempio commentato con un po' di pepe l'episodio del rigore che tanto ha fatto arrabbiare la Juventus in Champions League: "Posso solo dire che in Italia quel rigore a favore non l'avrebbero mai dato al Torino, mentre non l'avrebbero mai dato contro proprio alla Juventus. Ora sta tornando quello che conosciamo". Non ci sono casi, é infortunato. "Dubito che il Milan lo richiederà di nuovo", ha ammesso Cairo.

Ayala, l'ex pm antimafia travolto in moto da un'auto in controsenso
Secondo le ricostruzioni, l'incidente si è verificato stamattina nel tratto di strada che collega piazza Leoni con viale Diana. Giunto in codice rosso in ambulanza, fonti ospedaliere, confermano la frattura di femore e che e' cosciente.


Immancabile poi un passaggio sul calciomercato, nello specifico sulla questione legata al futuro di Andrea Belotti, più volte accostato al Milan l'estate scorsa: "Con i dirigenti del Milan ci siamo salutati, ma di Belotti abbiamo parlato l'anno scorso quando io non volevo vendere il calciatore".

Infine una rivelazione anche su Niang, al momento infortunato ma in generale molto deludente: "Quando ha giocato da prima punta perchè Belotti non c'era, ha fatto benissimo". Credo abbia un potenziale enorme, per il quale ho rifiutato offerte a gennaio superiori al prezzo per cui l'ho pagato.

Latest News