F1, in Cina grande pole di Vettel. Prima fila tutta Ferrari

Brembo_Cina

Analizzando i dati della Brembo abbiamo detto che sono 3 le frenate critiche precedute da rettilinei più o meno lunghi

Ha fatto qualche passettino indietro, al contrario, la Red Bull, che ha visto Ricciardo scendere in classifica e Verstappen non riuscire a tenere il ritmo di Ferrari e Mercedes. "Vedremo domani, speriamo di esser emolto contenti". Max Verstappen scatta quinto, Daniel Ricciardo sesto dopo aver rischiato di restare in garage. La RB14, insomma, pecca ancora di affidabilità, dopo che anche in Bahrain l'australiano si era ritrovato con la vettura k.o. "Mi sento a mio agio - ha dichiarato il Finlandese - è andata piuttosto bene anche se ho trovato un po' di traffico che mi ha impedito di realizzare un tempo più veloce: ci siamo fatti una discreta idea della nostra condizione". In quinta fila chiudono i " dieci" la Renault di Sainz e la Haas-Ferrari di Grosjean.

Sono stati eliminati nel Q2 Kevin Magnussen (Haas), Esteban Ocon (Force India), le McLaren di Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne e Brendon Hartley (Toro Rosso). La Mercedes è costretta di nuovo a inseguire e ancora una volta Valtteri Bottas (3°) precede Lewis Hamilton.

Sarà un'estate ricca di novità per Sea of Thieves
Entrambi questi aggiornamenti porteranno con loro delle nuove meccaniche, nuovi nemici e nuove ricompense, ancora non specificate. Le crew dovranno lavorare duramente per trovare e sconfiggere questa minaccia facente parte di un evento inedito".


Coln un eccezionale ultimo giro il tedesco della Ferrari Sebastian Vettel si prende la pole position del Gp della Cina e partirà davanti a tutti domattina. La pista, che misura 5451 metri, conta 16 curve ed ha alcuni punti molto particolari: unica nel suo genere è la prima curva, in realtà una serie di tre curve raccordate ad ampio raggio che stressano molto l'anteriore sinistra; lunghissimo invece il rettilineo del terzo settore, diviso dal rettifilo principale da un tornantino che impone frenate molto violente e da una curva ad angolo verso sinistra. E nella lotta per le prime posizioni non va sottovalutata anche la presenza di un potenziale outsider, la Red Bull: "Siamo più veloci di loro, ma vanno comunque tenuti d'occhio sul passo gara". Il tracciato è lungo circa 5,4 km e si compone in maggioranza di curve (16), per un totale di 56 giri.

Latest News