Governo Centrodestra: ipotesi gruppi unici. Così Silvio c'è ma non si vede

Levata di scudi di Forza Italia ad Alessandro Di Battista del M5S

Governo Centrodestra: ipotesi gruppi unici. Così Silvio c'è ma non si vede

Che, la platea di Perugia probabilmente lo avrà pensato subito, comporterebbe una sequela di querele a chiunque.

Al termine del secondo giro di consultazioni e dopo lo "show" di ieri in cui ha preso la parola a sorpresa attaccando i 5Stelle, Berlusconi torna a bersagliare il Movimento: "Nessuno può dire a me cosa devo fare: sono un leader politico con un programma e abbiamo diritto di fare il primo passo".

"Il fatto che nelle recenti elezioni io non fossi candidabile - ha aggiunto - ha ovviamente penalizzato moltissimo Forza Italia, imponendole di correre senza il suo leader in campo". È lei, caro Salvini, che fa? Questo popolo si deve svegliare. E chi osserva tutto ciò, da spettatore interessato, è Silvio Berlusconi.

Governo Centrodestra: ipotesi gruppi unici. Così Silvio c'è ma non si vede
Governo Centrodestra: ipotesi gruppi unici. Così Silvio c'è ma non si vede

"In Molise il centrodestra vincerà" e così Berlusconi a Termoli da l'accelerata alla campagna elettorale a sostegno di Toma e di tutta la coalizione. E c'è poi il Pd, che continua a stare alla finestra, evitando di intervenire e restando fermo sulla linea portata avanti dal 5 marzo: opposizione e nessuna alleanza di governo. "Delrio? Franceschini? Martina? Boh".

La seconda, forse la più importante, è che il vero "burattinaio" del centrodestra è proprio lui. Mi auguro che questo Paese possa liberarsi del berlusconismo. Non c'è stata dichiarazione dei "soldatini" di Beppe Grillo che non abbia insolentito l'ex Premier in modo non pesante, ma di più. "Si parla di fideiussioni, di quattrini dati alla Lega.". Per il momento si tratta di un'ipotesi ancora preliminare ma se non si trovasse una sbocco in tempi brevi, la formazione di gruppi unici di Centrodestra alla Camera e al Senato potrebbe davvero diventare realtà.

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Latest News