Zidane torna su Real-Juve: "E' una vergogna, assurdo si parli di furto"

Berlusconi: 'Ho tifato per la Juve a Madrid'

Berlusconi: “Ho tifato Juventus col Real Madrid. Hanno dato prova di grande orgoglio…”

Zinedine Zidane, allenatore del Real Madrid è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita di Liga contro il Malaga, ed è tornato a parlare delle contestazioni arbitrali del post partita di Champions contro la Juventus: "E' vergognoso che si parli di furto, sono indignato! Si vede che quello che stiamo facendo dà fastidio a molte persone", prosegue Zizou. Zidane non ci sta: "Ognuno può pensare quello che vuole. La storia di questo club non cambia, perché è il migliore al mondo e spesso, com'è successo in tal caso, questo genera invidia". La Juve ha fatto una grande gara, segnando tre gol, ma anche noi abbiamo creato diverse occasioni.

Incredibile Buffon: rischia la squalifica anche in Italia, ecco perché
Invece il campione portoghese ha infilato il pallone sotto l'incrocio dei pali, non lasciando scampo all'estremo difensore polacco e condannando la vecchia Signora all'eliminazione.


Si calma solo nel parlare di Buffon il tecnico delle merengues: "Ha detto quelle cose in un momento di concitazione". Questa cosa non possiamo cambiarla e bisogna accettare le sue sensazioni. Abbiamo meritato senza dubbio di passare. "Noi però siamo convinti di aver meritato il passaggio del turno e questo è ciò che conta". "Le parole di questi giorni sono state eccessive". "E' una vergogna che si sia parlato di furto". Possiamo parlare del rigore: per me c'era, per altri no. Non riesco a credere che dicano che siamo andati avanti grazie all'arbitro.

Latest News