Benevento, ecco i convocati per la sfida al Sassuolo

Sassuolo-Benevento le formazioni ufficiali fuori Berardi e Brignola

SASSUOLO: INDISPENSABILI I 3 PUNTI COL BENEVENTO

Mi sento sereno e a fine anno si prenderà una decisione, ma non voglio che questo diventi un tormentone. Ragionamento che non fa una piega; in virtù di ciò non è da escludere un turno di riposo per uno fra Sandro e Viola, in vista di Atalanta e Milan con Del Pinto subito pronto a indossare una maglia da titolare dopo le belle parole che De Zerbi ha speso per lui. Intervenendo nella redazione de La Gazzetta dello Sport, l'allenatore dei giallorossi ha parlato così del suo modo di fare calcio: "Non mi vergogno di quello che faccio".

"Ero un rompipalle da calciatore e lo sono, ancor di più, da allenatore". A Roma, Milano e Napoli, nonostante la forte pressione, riuscivamo a venire fuori, cosa che contro la Juve, specie all'inizio, non abbiamo fatto. Di Allegri non si dice che ha perso le finali. "E apprezzo anche la Lazio: è difficile preparare la partita in fase difensiva contro la formazione di Inzaghi, non sai mai dove andare a prenderli, sono abili a giocare in spazi diversi". Del resto, un po' tutti in queste ultime settimane hanno esaltato il gioco dell'undici di Zerbi dichiarando che l'attuale classifica è frutto di errori commessi nel calciomercato estivo, di scarsa esperienza, di sfortuna ed anche di errori arbitrali. Il Verona ci prova, ma il Bologna è sempre pericoloso quando attacca come al 69' con Palacio che da pochi passi di testa non centra il bersaglio. Questo non vuol dire che un'altra squadra o un'altra categoria possano farmi cambiare idea anche perché non mi ha chiamato nessuno.

Roma, Di Francesco: "Mentalità valore fondamentale. Non dico chi gioca"
Parisi, Centro Suono Sport: quanto ha lavorato sulla mentalità della squadra? Ci sto lavorando, sono ancora lavori in corso. Lo Russo, Rds: cosa teme di più della Lazio? "La Lazio è la squadra più brava a mandare in porta i giocatori".


Se gli acquisti a gennaio fossero arrivati in estate, le possibilità di salvezza sarebbero aumentate? Brignola non mi è stato suggerito da nessuno, gioca perché lo merita. Siamo superiori ad almeno 5 squadre che ci precedono e siamo dietro staccati: se avessimo 10 punti in più giocheremmo in maniera diversa. Nelle scelte di mercato magari qualcosina la farei diversamente e cercherei di modificare qualche scelta fatta da e qualcuna della società.

"Zeman è un grande maestro". Mi dà fastidio da impazzire non essere lì a lottare con tutte le altre.

Latest News