Formula E, Bird vince l'ePrix di Roma

Formula E – Roma fa sfondo alla vittoria di Bird, prestazione super dell'inglese sul tracciato cittadino italiano

Formula E, Bird vince l'ePrix di Roma

Veni, vidi, vici: Sam Bird è l'ottavo re di Roma.

Favorito da un errore di Rosenqvist che partito dalla pole ha condotto per gran parte la gara, Bird è stato bravo a tenere a bada uno scatenato Lucas Di Grassi, secondo alla bandiera a scacchi davanti ad André Lotterer.

Aggredito uno steward a calci e pugni: arrestati 3 ultras napoletani
Nei pressi dello stadio milanese, ultras del Milan hanno aggredito un piccolo gruppo di tifosi del Napoli , con cinghie e bastoni. A fine gara si è accesa una piccola scaramuccia tra Biglia e alcuni calciatori azzurri sedata da Maurizio Sarri .


Sul circuito cittadino allestito per l'occasione nel quartiere EUR, il pilota britannico di DS Performance ha ottenuto la sua settima vittoria in carriera nell'ambito della serie FIA dedicata alle monoposto 100% elettriche, concludendo sul gradino più alto del podio una gara concitata e ricca di colpi di scena. Intanto, però, secondo una prima stima del Campidoglio è quantificabile in oltre 2 milioni il valore economico dell'evento sportivo: si tratta di cifre che vanno a beneficio delle casse del Comune, derivate dal valore di interventi o entrate delle tasse come la Cosap, il canone per l'occupazione di suolo pubblico: ad esempio ricade in questa voce l'investimento per il riqualificazione del sottopasso di via Cristoforo Colombo inaugurato giovedì scorso. Bello il duello finale tra il vincitore e l'Audi di Di Grassi. Nella lista degli sfortunati entra anche Mitch Evans che termina la gara con la batteria terminata e chiudendo al nono posto quando era in piena lotta per un posto sul podio. Nel corso del ventitreesimo giro dei trentatré previsti l'avvicendamento nelle posizioni di vertice: il braccetto della sospensione posteriore sinistra della monoposto di Rosenqvist si è spezzato dopo l'impatto con un cordolo, costringendolo ad accostare lungo il tracciato e abbandonare anzitempo la competizione.

Deludenti gli italiani: Mortara ha concluso decimo, con la consolazione del punticino, meglio non è andata a Luca Filippi che ha concluso staccato dal gruppo di testa in 13° posizione, complice una collisione a quattro che ha coinvolto lo stesso Mortara, Turvey e Heidfeld. Prossimo appuntamento, il 28 aprile a Parigi.

Latest News