Domenica Live: Gerry Scotti ricorda Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi la moglie Carlotta Mantovan “Ho scelto la via del silenzio per elaborare il lutto”

Domenica Live: Gerry Scotti si commuove in diretta ricordando Fabrizio Frizzi

Terminato il filmato, tutti si sono alzati in piedi per applaudire Gerry ed omaggiare Frizzi. Durante l'intervista che gli ha fatto Barbara d'Urso, è venuta fuori nuovamente quella lettera scritta da Gerry Scotti a Fabrizio Frizzi il giorno dopo la sua morte, il 27 marzo 2018. Ospite da Barbara D'Urso a Domenica Live, Scotti ha voluto raccontarsi senza schermi e peli sulla lingua.

Sono nato su un tavolo da cucina, in campagna. Il conduttore ha poi proseguito dicendo: " ... la nostra amicizia, la nostra familiarità, ci ha sempre portato a degli scambi molto brevi e molto intensi, piccoli e affettuosi messaggi lasciati sul telefono l'uno dell'altro ogni volta che sentivamo l'esigenza di dirci qualcosa.

"Tu non ci crederai - continua la lettera di Gerry Scotti -, ma per un curioso scherzo del destino, oppure per un istinto sovrannaturale li ho conservati tutti: dai semplici auguri di Natale o di Pasqua, ai tuoi auguri per i miei sessant'anni, alle nostre prese in giro su quando cominciavano i nostri programmi: "in bocca al lupo ma non esagerare perché dall'altra parte ci sono io...".

Ciclista investito e ucciso sulla Marina di Ragusa Donnalucata
Sul posto polizia stradale, carabinieri e l'ambulanza del 118 , ma i soccorsi si sono rivelati inutili. La donna alla guida della macchina, invece, è stata trasportata in ospedale in stato di shock.


"Una persona perbene può ancora lasciare il segno, tu Fabrizio, l'hai lasciato - le parole di Gerry Scotti - Ora che non potrai più leggere i miei messaggi ti voglio dire quanto ho ammirato la tua semplicità, la tua normalità, il tuo garbo, la tua correttezza e il tuo sorriso". È stupefacente, queste che sono le cose che più ricordo di te, sono quelle che oggi sono sulla bocca di tutti.

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Una volta a conoscenza della gravità della situazione ("Valeria era giunta da noi da pediatria- ricorda benedetti- ed era in condizioni gravissime"), il conduttore ha accelerato i tempi: ha preso solo 48 ore per procedere all'operazione, invece dei cinque giorni previsti per il prelievo e ricovero post intervento. Scotti ha confessato di aver scritto questa lettera su suggerimento di un amico giornalista che non voleva semplicemente intervistarlo per parlare del suo rapporto con Fabrizio. "L'ho firmata Gerry ma questa lettera avrebbe potuto scriverla qualunque suo collega".

Latest News