Feci contro casa Cecile Kyenge: razzismo? No, non raccoglie bisogni del cane

Modena vandalismo sui muri di casa Kyenge

Feci contro casa Cecile Kyenge: razzismo? No, non raccoglie bisogni del cane

Attentato razzista a casa Kyenge? Ad aver imbrattato con escrementi animali le mura esterne della casa dell'europarlamentare del Pd sarebbe stato infatti un residente, perché a suo dire il marito della Kyenge non raccoglierebbe mai gli escrementi del proprio cane: il vicino allora, esasperato, avrebbe preso le stesse feci per gettarle nel giardino.

"'Si tratta chiaramente di un gesto intimidatorio nei confronti del lavoro di Ce'cile e di disprezzo dei valori di integrazione e inclusione che, prima come ministro e ora come europarlamentare, continua a difendere con convinzione e capacita", evidenzia in una nota il segretario provinciale Pd Davide Fava manifestando la solidarieta' del partito all'ex ministro. "Cécile - ha affermato Muzzarelli - è stata colpita per il suo impegno a favore dell'integrazione multiculturale, e le modalitá barbare e violente dell'atto vandalico, deturpando persino le pareti della sua abitazione, centro degli affetti, rendono il gesto particolarmente esecrabile e da condannare. Piena solidarietà e vicinanza per Cécile Kyenge vittima di atti vandalici per il suo impegno a favore della convivenza e della integrazione multiculturale".

Il marito dell'ex ministro, racconta l'uomo, non si è mai degnato di raccogliere, come ogni persona civile dovrebbe fare, gli escrementi del suo cane, abbandonandoli per giunta "dove capitava", incurante delle proteste dei vicini. Aggiunge quindi Fava: "Confermiamo la nostra fiducia nel lavoro delle forze dell'ordine e della magistratura nell'auspicio che riescano al più presto, e senza indugio, a individuare e punire i responsabili di un atto così vile e odioso".

Il Psg umilia il Monaco ed è campione
Il numero uno per la successione sembra essere Tuchel , che in questa stagione ha deluso un po' con il Borussia Dortmund. Decisivi i gol di Lo Celso , Di Maria , entrambi autori di una doppietta, Cavani , Draxler e l'autorete di Falcao.


"Tutta la comunità del Pd deve tenere altissima la guardia e cercare di imporre quanto più possibile una politica intransigente nei confronti di questi atti assieme ad una risoluta politica di recupero di schegge impazzite guidate da un odio che, come ha detto bene Piero Fassino, è sintomo di miseria umana".

Raggiunto dal quotidiano Il Resto del Carlino, il vicino di casa di #Cécile Kyenge, che per il momento non vuole svelare la sua identità, allontana da sé i sospetti che l'atto da lui compiuto possa avere una matrice razzista.

Latest News