Siria: l'Onu boccia la risoluzione russa. Arrivati gli ispettori Opac

Siria Putin

Siria: l'Onu boccia la risoluzione russa. Arrivati gli ispettori Opac

Alta tensione dopo l'attacco militare di Usa, Regno Unito e Francia in Siria. L'America ordinò comunque di proseguire l'operazione militare, che destituì Saddam Hussein e poi lo fece impiccare.

Sono diverse le testimonianze religiose che invitano a riconsiderare il valore dell'attacco e la stampa internazionale comincia ad affiancare ai tweet o altre dichiarazioni di Trump e dei grandi d'Europa anche la testimonianza di chi sul posto sta vedendo e vivendo un'altra verità. "E se Assad e i suoi generali assassini dovessero perpetrare un altro attacco con armi chimiche, dovranno rispondere ancora di più alle loro responsabilità". La guerra non finisce il giorno in cui tacciono le armi, ma il giorno in cui combattere diventa molto più difficile che arrendersi a tutto il bene che c'è. Per gli Stati Uniti l'Iraq è stato un gran disastro.

Atalanta, intervallo finito Senza Ilicic l'attacco contro l'Inter è con Barrow
Abbiamo pressato e creato, poi è chiaro che l'Inter è una squadra pericolosa negli spazi. Sta facendo bene e in poco tempo sta già imparando molto.


"I mezzi navali e aerei della Francia" hanno colpito alle tre di questa notte "il principale centro di ricerca di armi chimiche e altri due siti di produzione" del "programma chimico clandestino" del regime di Damasco, ha annunciato la ministra della Difesa francese, Florence Parly. E che rende tutto sommato credibile "lady Theresa" - unica fra i tre alleati - nel chiamarsi fuori dai "dietro le quinte" con il Cremlino: "Il Regno Unito - la sua risposta al riguardo a un giornalista - non è stato coinvolto in nulla del genere". Il capo di Stato maggiore delle forze armate americane, Joseph Dunford, sostiene che Washington non ha avvertito in anticipo il governo russo degli attacchi, ha comunicato gli obiettivi nel mirino, al di là delle normali comunicazioni sulla 'deconfliction'. "Chiaramente Assad non ha recepito il messaggio" la volta scorsa, ha affermato Mattis riferendosi all'attacco missilistico ordinato da Trump contro la Siria esattamente un anno fa, il 7 aprile del 2017. Poiché la risposta o meglio le divisioni su quale sia la risposta accettata tra le parti in causa è alla base della guerra civile stessa, si evince abbastanza chiaramente come una vittoria militare non porterebbe ad una vittoria politica ma, verosimilmente, ad ulteriori combattimenti. "Siamo pronti ad impegnarci con la Russia su questo tema ma non possiamo tollerare l'uso da parte del regime di Assad di queste orribili armi illegali". Sono un uomo comune, indistinto nella folla di volti che attraversano la storia senza lasciare traccia; le mie azioni più importanti sono lavare i denti o legare i lacci delle scarpe, e se ci fossi io davanti a un documento da firmare o a un bottone rosso da premere, finirei probabilmente ad arrancare in preda ad un attacco di panico. Qual è l'effetto, se c'è stato, sullo stock di armamenti chimici ancora presenti in Siria?

LA RUSSIA DENUNCIA I RAID, L'IRAN: AZIONE FATTA DA CRIMINALI - La Russia ha denunciato i raid come "azioni aggressive" e ha chiesto una sessione d'emergenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu, che si riunirà alle 17 italiane. A livello internazionale le armi chimiche sono bandite. Questi raid non fermano il conflitto, ma ricordano al regime di Damasco che l'uso di armi chimiche verrà sempre punito. Ed ecco puntuali le nuove misure anticipate dall'ambasciatrice Usa all'Onu Nikki Haley in un'intervista alla Abc e che dovrebbero essere annunciate ufficialmente nelle prossime ore dal segretario al Tesoro Steve Mnuchin. "Gli Stati Uniti hanno reagito militarmente, ma in modo piuttosto contenuto, al fine di evitare che la Russia assumesse iniziative troppo forti". Anche all'epoca non erano mancati commenti del tipo "Trump non ha mantenuto le sue promesse", "Trump ci ha tradito", con un centrosinistra già pronto ad esultare, affermando che le accuse mosse ad Hillary Clinton di essere una guerrafondaia erano infondate.

Latest News