Vazquez punge: "Invidiosi delle 8 semifinali del Real Madrid"

Real-Juve Lucas Vazquez rigore

Lucas Vazquez @ Getty Images

Del rigore assegnato dall'arbitro Michael Oliver nell'ultimo minuto di recupero del match di Champions League tra Real Madrid e Juventus ne hanno parlato tutti, pare che anche nel corso delle consultazioni per il nuovo Governo al Quirinale, nei giorni scorsi, si sia parlato della beffa subita dai bianconeri. L'unico che nei giorni seguenti non aveva fiatato era stato Lucas Vazquez, il calciatore steso da Benatia nell'area del Bernabeu. "Devi saper coesistere con questa cosa, le persone sono contente dei nostri fallimenti, sì, c'è antimadridismo".

Salone del Mobile 2018: il Rainbow District Milano celebra Elio Fiorucci
Molti, infine, gli eventi che animeranno il FuoriSalone a Milano città e nell'hinterland milanese. Le conclusioni saranno affidate al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni.


"Era calcio di rigore, molti ne stanno ancora parlando". Se ne sta discutendo più in Spagna che in Italia di questo. "Ma e' colpa dell'invidia che generiamo e con cui dobbiamo convivere". "Credo che ci sia molto anti madridismo e che dia molto fastidio vedere il Real in semifinale per otto anni consecutivi, la gente è felice dei nostri insuccessi". Infine un breve commento sulle parole di Buffon e sul Bayern Monaco, prossimo avversario di Champions: "Buffon?" È abbastanza maturo per essere consapevole delle proprie dichiarazioni. "Affronteremo una delle grandi squadre d'Europa, sarà una grande partita". "James è un amico, ma spero che non raggiunga la finale".

Latest News