Agigento, protesta e "flash mob" silenzioso degli avvocati

Risultati immagini per questura di udine

Agigento, protesta e "flash mob" silenzioso degli avvocati

Di seguito il comunicato relativo all'iniziativa, del quale si chiede cortesemente la pubblicazione. È il flash mob degli avvocati baresi, nella mattinata del 16 aprile davanti al tribunale di piazza Enrico de Nicola, nel quartiere Libertà di Bari.

"Avvocati per mezz'ora di silenzio indossando le toghe e mostrando cartelli di protesta per dire "No" all" operazione Poseidone, l'azione avviata dall'Inps insieme all'Agenzia delle Entrate per il recupero dei contributi legati alla gestione separata con l'iscrizione d'ufficio di 800mila professionisti. Un sistema che, come spiegano i partecipanti, "affossa non solo gli avvocati, ma anche ingegneri, architetti, commercialisti, ragionieri, geometri, medici e soci amministratori di società semplici, costretti a cancellarsi dai rispettivi albi professionali per le troppe spese".

Le richieste sono pari ad 2.500/3.000 euro ad avviso, ma arrivano anche fino a € 30.000 a persona, garantendo una sostanziosa iniezione di liquidità per l'ente.

Juventus, Crozza ridicolizza Buffon e Benatia
Il comico ha dedicato qualche minuto alle parole di Buffon e Benatia post Champions League: "Ha detto che il rigore dato contro la Juve è stato uno stupro ".


A dicembre 2017, ribaltando le oltre 500 sentenze di primo e secondo grado, vengono emesse n. 5 sentenze di Cassazione (medesimo relatore, tutte identiche tra loro e NON a sezioni unite) che stravolgono ogni principio di diritto e spingono l'Inps ad agire ancora più violentemente.

"C'è una classe di giovani professionisti che rischia di sparire".

Latest News