Eutanasia, il papà di Alfie in udienza con Papa Francesco

Un'immagine tratta dal profilo Twitter #AlfiesArmy

Eutanasia, il papà di Alfie in udienza con Papa Francesco

"È nostro dovere fare di tutto per custodire la vita". Il dialogo con loro, permette ad essi di esprimere la volontà che i piccoli ricevano il Battesimo e alla Chiesa l'intenzione di celebrarlo. I catecumeni adulti sono segnati anche sui sensi, con queste parole: "Ricevete il segno della croce sugli orecchi per ascoltare la voce del Signore"; "sugli occhi per vedere lo splendore del volto di Dio"; "sulla bocca, per rispondere alla parola di Dio"; "sul petto, perché Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori"; "sulle spalle, per sostenere il giogo soave di Cristo".

Per il giurista Filippo Vari, docente di diritto costituzionale all'Università europea di Roma e vicepresidente del Centro studi "Rosario Livatino", la decisione di non trasferire Alfie è molto grave "perché abbiamo un bambino gravemente malato e ci sono ospedali seri, come il Bambino Gesù, che nel loro codice etico hanno anche il rifiuto dell'accanimento terapeutico, che sono disposti a farsi carico della sua assistenza".

Thomas Evans, papa' del piccolo Alfie ha incontrato stamane Papa Francesco prima dell'udienza in Piazza San Pietro. "Insegnare ai bambini a fare bene il segno della croce, da bambini", la consegna di Francesco: "Se lo imparano bene da bambini, lo faranno bene dopo da grandi".

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


"Cristiani si diventa nella misura in cui la croce si imprime in noi come un marchio 'pasquale', rendendo visibile, anche esteriormente, il modo cristiano di affrontare la vita", ha spiegato Francesco. "Come facciamo entrando in chiesa, possiamo farlo anche a casa, conservando in un piccolo vaso adatto un po' di acqua benedetta, alcune famiglie lo fanno", il consiglio di Francesco: "Così, ogni volta che rientriamo o usciamo, facendo il segno della croce con quell'acqua ci ricordiamo che siamo battezzati". "Non capisco l'italiano ma ho capito che ha dettoa uno dei suoi collaboratori di iniziare immediatamente a chiedere asilo per Alfie" annuncia quindi il papà del bambino. "Non dimenticare: insegnare ai bambini a fare bene il segno della croce", la conclusione a braccio della catechesi.

"Attiro l'attenzione di nuovo a Vincent Lambert e al piccolo Alfie Evans e vorrei ribadire e fortemente confermare che l'unico padrone della vita, dall'inizio alla fine naturale, è Dio". "Incoraggio gli sforzi che, mediante l'inclusione finanziaria, cercano di promuovere la vita dei più poveri, favorendo un autentico sviluppo integrale e rispettoso della dignità umana", le parole del Papa riferite alle riunioni primaverili della Banca Mondiale, in programma sabato prossimo a Washington. "Hanno anche diritto di sentirsi dire che non è vero che le cose vanno meglio se sono fondate sulla competizione sfrenata, ma che per far girare qualsiasi meccanismo occorre saper lavorare bene insieme ed essere contenti di lavorare insieme". Pensiamo in silenzio e preghiamo perché sia rispettata la vita di tutte le persone e specialmente di questi due fratelli nostri.

Latest News