Antidoping, Joao Pedro a giudizio a maggio: rischia 4 anni di stop

Doping Joao Pedro deferito la Procura chiede 4 anni squalifica al giocatore del Cagliari

Procura antidoping: chiesti 4 anni per Joao Pedro, udienza il 16 maggio

Nel caso la squalifica di quattro anni fosse confermata per il brasiliano Joao Pedro la sua carriera si potrebbe anche dire finita. In questi casi è probabile anche che il club proprietario del calciatore possa decidere di rescindere il contratto appellandosi anche a qualche situazione legale soprattutto nei casi legati al doping come magari capita anche per gli infortuni.

Le esequie di Pamela il 5 maggio alla parrocchia di Ognissanti
Pamela Mastropietro , chi è il terzo uomo del dna? Il suo corpo è stato smembrato e riposto in due trolley. Un altro corrisponde al tassista , non indagato, che si era intrattenuto con Pamela il 29 gennaio.


João Pedro è stato deferito dalla Procura nazionale antidoping, la Nado Italia, stessa procura che ha chiesto 4 anni di squalifica per l'attaccante del Cagliari. Il 26enne è stato deferito per la doppia positività all'idroclorotiazide, un diuretico proibito, riscontratagli nei test effettuati da Nado Italia subito dopo le partite con Sassuolo e Chievo dell'11 febbraio e del 17 febbraio. Per il brasiliano, attualmente sospeso dall'attività agonistica, la richiesta di squalifica è di quattro anni.

Latest News