Alfie, nuovo ricorso sul trasferimento

L'Italia dà la cittadinanza al piccolo Alfie: “Ora sia trasferito”. Sospeso distacco della spina

Alfie, nuovo ricorso sul trasferimento

Il giudice ha permesso un trasferimento a casa escludendo l'ipotesi di un viaggio a Roma. "È sorprendente. Non importa cosa accadrà, ha già dimostrato che i medici si sbagliano".

boxIl risultato di tutto ciò è che si continua nella situazione attuale, in ospedale, con un bambino che respira da solo contro ogni previsione e che però, da lunedì sera, non viene nutrito ma solo idratato. Il padre di Alfie, Thomas, scrive: "Siamo arrivati a 24 ore". "Ad Alfie è stato assicurato l'ossigeno e l'acqua! Questo è umano? Dove sta la sua dignità". "Alfie è tenuto in ostaggio e lo fanno morire di fame". "Ma mai dalla Gran Bretagna".

Il bambino potrebbe essere accolto all'Ospedale Bambin Gesù di Roma. La storia continua a Liverpool. E, soprattutto, in che condizione sarà nelle prossime ore, nei prossimi giorni?

Causa a tre medici. Ne siamo tutti orgogliosi. Anche se, dicono, occorre considerare l'ostilità subita dai medici, fra i quali regna "una paura vera". L'Inghilterra che sta mostrando un lato disumano, ha anche creato un problema di diritto internazionale. L'udienza è ancora in corso e non è stata ancora emessa una decisione definitiva.

Gb: in coma il tifoso del Liverpool aggredito
I due fermati sono stati portati in una stazione di polizia per essere interrogati. Due ragazzi di 25 e 26 sono stati arrestati per tentato omicidio .


Il capo dello staff dell'ambasciatore italiano nel Regno Unito ha partecipato all'udienza. Frattanto, il ministero della Difesa ha approntato un aeromobile ad uso ambulanza per accogliere il paziente Alfie Evans nel caso in cui il trasferimento sia effettivamente consentito dal giudice.

I medici avevano previsto che, una volta staccati i macchinari, ad Alfie sarebbero rimaste poche ore per vivere. Il fatto che abbia respirato da solo per nove ore era totalmente inaspettato: "i medici erano esterrefatti". E come abbiamo detto sopra, la decisione finale è stata contraria alla richiesta dei genitori di Alfie. Kiska ha confermato che quello di ieri era l'ultimo tentativo legale dei genitori in seguito alla "miracolosa sopravvivenza" del figlio durante la notte. Sul lato diplomatico sono ore frenetiche.

L'ospedale pediatrico Bambino Gesù ha proposto di ospitare il bambino inglese nei suoi reparti, così da poter proseguire le terapie che lo tengono in vita. "Il ministro Pinotti si sta attivando per mettere a disposizione l'aereo".

Il team legale dei Kate Evans aveva fatto presente che il bimbo ha bisogno di "un intervento immediato". Il Pontefice, che la settimana scorsa ha ricevuto il padre del piccolo e ha chiesto all'ospedale Bambino Gesù di fare il possibile e l'impossibile per portare il bimbo in Vaticano, ha scritto in un tweet: "Commosso per le preghiere e la vasta solidarietà in favore del piccolo Alfie Evans, rinnovo il mio appello perché venga ascoltata la sofferenza dei suoi genitori e venga esaudito il loro desiderio di tentare nuove possibilità di trattamento". Il bambino viene idratato.

Latest News