Ferisce il rivale in amore poi si spara alla testa uccidendosi

Ferisce il rivale in amore poi si spara alla testa uccidendosi

Ferisce il rivale in amore poi si spara alla testa uccidendosi

Un giovane di 23 anni, Anthony Mangiapane, ha sparato oggi pomeriggio a Niscemi contro un altro ragazzo, ferendolo a un piede. Il diciannovenne avrebbe chiesto un chiarimento ma Mangiapane si è presentato armato. Ma per lui ogni soccorso è stato inutile. Quando sul posto è arrivata l'ambulanza, il ferito non c'era già più, è stato infatti portato in ospedale a bordo di un'auto. Lo dichiara ai cronisti il dirigente del commissariato di polizia di Niscemi, Felice Puzzo. Per Salvatore Fidone nulla di grave: soccorso dalla ragazza contesa, il ragazzo guarirà in pochi giorni e le sue condizioni non destano preoccupazioni secondo quanto riporta Il Messaggero. I due si sarebbero dati un appuntamento in strada. Irritato dal racconto di questa insolita richiesta, Fidone ha duramente rimproverato l'amico della moglie. Ne è quindi nato un alterco conclusosi nel sangue. Vicenda convulsa, sulla quale le forze dell'ordine stanno indagando. Le indagini dovranno analizzare il ruolo della moglie di Fidone e dello stesso ferito, e capire come Mangiapane si sia procurato l'arma.

In un primo momento si era sparsa la voce che anche un ragazzino era stato ferito, ma la notizia risulta non fondata.

Bug nella sicurezza, a rischio password degli utenti — Twitter
Di recente abbiamo identificato un bug che memorizzava le password non oscurate in un log che veniva utilizzato a scopi interni. Questo consente al nostro sistema di validare le credenziali del vostro account senza rivelare la password .


Dopo sarebbe salito in macchina e fuggito via, e probabilmente preso dallo sconforto per il folle gesto compiuto, si sarebbe sparato alla testa. Il giovane è stato ritrovato agonizzante in contrada Canale, a pochi chilometri dalla Catania-Gela.

Latest News