In coma dopo un placcaggio: muore rugbysta 18enne

In coma dopo un placcaggio: muore rugbysta 18enne

In coma dopo un placcaggio: muore rugbysta 18enne

Il rugby italiano è sconvolto. Rebecca Braglia si è spenta al "Bufalini" di Cesena dopo essere stata ricoverata in seguito ad un duro placcaggio. La giovane, aveva battuto la testa violentemente sul terreno mentre stava giocando per l'Amatori Parma contro la squadra mista Muse Ravenna e Scarlet Imola. Si era lamentata, prima di perdere conoscenza. Operata d'urgenza all'ospedale di Cesena per l'eliminazione di un ematoma subdurale, Rebecca era in prognosi riservata.

"Amatori Parma Rugby, profondamente sconvolta, si trova costretta a comunicare che è scomparsa l'atleta Rebecca Braglia", scrive la società sul social network.

Giro d'Italia, Pozzato rinuncia: il padre è in fin di vita
Filippo Pozzato non prendera' il via al 101esimo Giro d'Italia, che scattera' venerdi' da Gerusalemme. Turrin era già stato inserito nella lista della squadra come riserva.


Gavazzi ha affermato che la Federazione "continuerà a impegnarsi nel sensibilizzare tutto il movimento a comprendere come la tutela della salute dei nostri giocatori e lo sviluppo di una cultura del player welfare costituiscano una sfida fondamentale per la crescita del nostro #sport in Italia". A dare notizia della morte, con un messaggio su Facebook, è stata la società per cui giocava. "Ringrazio tutti: ora Rebecca è nella Casa del Padre e prega per tutti coloro che le sono stati vicini con la preghiera", le sue parole. "Ricordiamola tutti #insieme #RIPRebecca".

Latest News