Salerno: scappa dall'ospedale con il figlio, paura per un neonato

Salerno: scappa dall'ospedale con il figlio, paura per un neonato

Salerno: scappa dall'ospedale con il figlio, paura per un neonato

Sono attualmente in corso a Salerno le ricerche di una donna, probabilmente di origine polacca, che ieri sera ha prelevato e portato via dall'ospedale "Ruggi di Aragona" il figlio di circa un mese senza averne l'autorizzazione. Il bambino non era ancora stato affidato alla donna che lo ha portato via per disposizione del tribunale. Immediato l'allarme da parte dei sanitari alle forze dell'ordine, che hanno avviato le ricerche. Una situazione difficile e già monitorata quella della donna. Come ogni giorno la donna si era recata in ospedale per allattare il piccolo quando, approfittando del momento della poppata in reparto, si è allontanata col bambino senza dare all'occhio.

Dalla visione dei filmati di videosorveglianza è emerso come i tre si siano diretti immediatamente nei pressi della stazione Arechi della metropolitana, poco distante dall'ospedale, forse con l'intenzione di prendere un treno per allontanarsi il più velocemente possibile dal posto, cercando così di non essere rintracciati.

Ad attenderla, fuori, un uomo con il porta enfant. Il fatto è avvenuto nella serata di ieri, attorno alle ore 21:00, e il bambino sarebbe in buona salute.

Deadpool 2: Céline Dion nel nuovo promo con Ryan Reynolds
Nel frattempo, Reynolds ha anche ammesso di non aver mai visto per intero il suo precedente cinecomic Green Lantern . Flop da 220 milioni di dollari d'incasso per 200 di costo, sembrava aver segnato la carriera dell'attore nel genere.


La commissione d'inchiesta, che sarà presieduta dal direttore medico di presidio Angelo Gerbasio, sarà deputata ad acquisire "ogni dato utile relativo all'accaduto e a tutela dei piccoli ospiti nel reparto e delle loro famiglie, oltre che del personale dell'azienda", fanno sapere dalla Direzione generale dell'ospedale salernitano.

La Direzione Strategica sta collaborando attivamente con le Forze dell'Ordine sin dai primi minuti successivi all'accaduto per una celere soluzione del caso.

Latest News