#MeToo, si dimette procuratore che fece causa a Weinstein.Accusato di molestie

Drew Angerer via Getty Images

Drew Angerer via Getty Images

Schneiderman si è dimesso dopo che quattro donne, con cui ha avuto una relazione, lo hanno accusato dalle colonne del New Yorker di abusi sessuali e violenze fisiche.

Incredibile a New York!

Due delle quattro donne intervistate dal magazine newyorkese hanno fornito la loro identità, Michelle Manning Barish e Tanya Selvaratnam, affermando di essere state picchiate da Schneiderman mentre avevano una relazione con lui. E Selveratam ha anche detto di sospettare che il procuratore l'abbia fatta seguire e abbia messo i suoi telefoni sotto controllo. Lui ammette tutto quello che le sue accusatrici hanno dichiarato ma parla di incontri consensuali e non di abusi e violenze sessuali, marcando così una linea che lui stesso dice che non avrebbe mai superato. Schneiderman, democratico e alleato del governatore dello stato Andrew Cuomo, è divenuto negli ultimi mesi anche uno dei principali antagonisti di Donald Trump. "Serie accuse, che io respingo con forza, sono state rivolte contro di me - ha affermato in un nota -, sebbene non siano collegate alla mia condotta professionale. mi impedirebbero di guidare il lavoro dell'ufficio in questo momento critico".

Tragedia in famiglia, uccide la moglie e si suicida
L'omicidio-suicidio è avvenuto nell'abitazione di famiglia, nel centro storico della cittadina. Un uomo di 33 anni , guardia giurata, ha ucciso la moglie, di 27 anni, e si è poi suicidato.


Rieletto nel 2014, il procuratore, come già da senatore, si era sempre mostrato un paladino delle cause per la difesa delle donne.

Già prima dell'elezione alla Casa Bianca, il suo ufficio aveva avviato una causa collettiva contro la Trump university, assicurando un accordo da 25 milioni di dollari agli studenti "truffati" dalla promessa di diventare degli imprenditori di successo. Schneiderman è stato per lungo tempo sostenitore del movimento #MeToo per contrastare le violenze e le molestie nei confronti delle donne e ha respinto le accuse contenute nell'articolo.

Latest News