Governo M5S-Lega, incontro Salvini-Di Maio in tempo reale: c'è convergenza sui temi

Governo Lega-M5S, nuovo incontro Salvini-Di Maio: la diretta

Governo. Primo incontro tra Cinque Stelle e Lega: “Clima positivo, significativi passi avanti su composizione esecutivo

Resta per ora lo stallo sul nome del premier di un ipotetico governo M5S e Lega. "Questa è l'ora della responsabilità e della dedizione, le problematiche che affliggono il nostro territorio sono oggi più che mai prioritarie, insieme ai colleghi Siclari e Cannizzaro metteremo tutto il nostro impegno per lavorare in sinergia e far prevalere l'interesse dei reggini in ogni sede istituzionale". In serata è arivato a Roma anche Beppe Grillo. Stando alle dichiarazioni comunque, i primi obiettivi del nuovo esecutivo saranno il reddito di cittadinanza e la flat tax. Un confronto complesso che richiede necessariamente tempi più lunghi, per questo i due partiti hanno chiesto al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, altro tempo: riferiranno domenica prossima l'esito delle loro trattative. Così Matteo Salvini, che poi ha postato una sua foto accanto ad una ruspa con la scritta: "Stiamo lavorando per voi!".

News. Ieri mattina Matteo Salvini e Luigi Di Maio si sono incontrati per stilare un cronoprogramma che dovrebbe portare alla formazione di un nuovo governo. Difficile dunque trovare il punto di equilibrio in una figura valida, "sara' lui a stringere la mano a Trump e a rappresentarci in Europa portando avanti le battaglie di un governo del cambiamento", osservano in casa M5S. "E' sempre stato così". Deve farlo per il bene dell'Italia, perché questo governo nascente è un'incognita enorme e ha bisogno di un'interlocuzione molto forte con chi interpreta i valori del popolarismo europeo, della serietà nella tenuta dei conti e nell'opposizione a sparate populiste che potrebbero ottenere il consenso degli elettori ma che fanno male al Paese.

Ma anche Il Giornale, di proprietà del Biscione, è tutto un tripudio di attacchi preventivi e appelli accorati alla mummia di Arcore perché si opponga al nuovo esecutivo che forse faticosamente vedrà la luce. Oggi pomeriggio si riunirà un tavolo con parlamentari e tecnici di MoVimento e Lega per cominciare a scrivere il contratto di Governo che possa migliorare la qualità della vita degli italiani.

Genoa, Preziosi conferma: "Juve mi ha chiesto Perin. C'è anche il Napoli"
Perin , che non ha mai nascosto il desiderio di giocare in Champions League, potrebbe diventare il vice-Szczesny. La Juventus , invece, vorrebbe sborsare circa 12 milioni per strappare Perin alla concorrenza del Napoli .


Per quanto riguarda invece la flat tax, fonti pentastellate fanno sapere che la sua introduzione presenterebbe "enormi benefici per il ceto medio" e che può essere concepita senza renderla né troppo penalizzante per i ceti bassi, né troppo vantaggiosa per quelli alti.

Tramontata l'ipotesi di una staffetta tra i due, torna a farsi largo il nome terzo, una personalità di "alto profilo", viene spiegato, che raccolga il placet dei due leader.

Tra le intese date per certe spicca la volontà di non rompere con l'Ue, di non forzare soprattutto rispetto al deficit. "Ne abbiamo parlato e non c'è nessun problema" ha assicura Alfonso Bonafede anche se ancora non si è parlato approfonditamente di questa questione, evitando di scendere nei dettagli. Rassicurazioni al Quirinale e a Bruxelles sulle politiche di bilancio sono state fatte trapelare da entrambe i partiti: "non ci saranno forzature sul deficit". "Stiamo parlando del contratto di governo alla tedesca che dovremmo firmare davanti agli italiani". "Di fatto, con i numeri attuali non ci sarebbe una maggioranza nelle due Camere neanche dopo nuove elezioni".

Latest News