Mps torna all'utile nel primo trimestre. Balzo dei titoli

Mps completa la cartolizzazione delle sofferenze

Mps, utili a 188 milioni nel primo trimestre e il titolo vola al +9%

Al netto delle componenti non ricorrenti, l'utile netto del primo trimestre del 2018 si è attestato a 121 milioni di euro. La raccolta diretta si è attestata a 97,9 miliardi di euro, in calo di 11,5 miliardi rispetto ai valori di fine marzo 2017, mentre la raccolta indiretta si è attestata a 95,3 miliardi, in calo rispetto al 31 marzo 2017 (-1,6 miliardi) per la contrazione del risparmio amministrato (-2,7 miliardi), sul quale ha influito la movimentazione di una rilevante posizione corporate. Sul fronte degli Npl, la banca si attende benefici dal programmato deconsolidamento di crediti del gruppo 1 miliardo lordo con Gacs.

Nel primo trimestre 2018, il gruppo ha realizzato ricavi per 877 milioni di euro, in calo del 6% rispetto allo stesso periodo del 2017, ma in crescita di 74 milioni rispetto al trimestre precedente.

Quanto a Siena, in vista della nascita del governo Lega-Cinque Stelle, Morelli può quindi farsi forte dei conti al primo trimestre 2018.

Genoa, Preziosi conferma: "Juve mi ha chiesto Perin. C'è anche il Napoli"
Perin , che non ha mai nascosto il desiderio di giocare in Champions League, potrebbe diventare il vice-Szczesny. La Juventus , invece, vorrebbe sborsare circa 12 milioni per strappare Perin alla concorrenza del Napoli .


Quasi due anni dopo, alla luce del ritorno del segno più, il titolo ha festeggiato in Borsa, guadagnando il 17,6% a 3,2 euro. "Penso che i risultati del primo trimestre siano il primo passo verso un viaggio che per tutti noi sara' un viaggio diverso", ha aggiunto Morelli. Lo stock di crediti problematici scende di 300 mln trimestre su trimestre. L'istituto di Piazzetta Cuccia ha chiuso i primi nove mesi dell'esercizio 2017/2018 (la banca chiude il bilancio a fine giugno) con un utile netto di 681,9 milioni, in aumento dell'11,1% rispetto ai 613,9 milioni dello scorso esercizio. Il buon risultato è stato ottenuto da un calo dei costi, che sono scesi dell'8,7%, attestandosi a 573 milioni di euro.

La controllata UnipolSai vede un utile di 474 milioni di euro, praticamente triplicato rispetto allo stesso periodo del 2017, grazie alla plusvalenza di 309 milioni legata alla cessione della quota in Popolare Vita a Banco Bpm. Questo messaggio lanciato dal ceo dell'istituto senese Marco Morelli intervenuto in conference call con gli analisti in occasione della presentazione dei risultati trimestrali, e' una lucida istantanea del punto in cui si trova ora Rocca Salimbeni. La raccolta complessiva si attesta a 1,3 miliardi di euro (+1,1%), con i premi vita che salgono dell'1,7% e quelli danni dello 0,4%. "Al netto dei crediti deteriorati lordi 'in via di dismissione' - spiega la banca - l'esposizione lorda passerebbe a 20 miliardi". Il risultato operativo è salito del 4% a 45 milioni. "Leggermente meglio delle attese anche i ricavi core (828 mln +6% trimestrale contro 823 mln) grazie alle commissioni nette".

Bancari anche oggi protagonisti a Piazza Affari.

Latest News