OMICIDIO SANA Indagate madre e zia

Mustafa Ghulam il padre di Sana a sinistra e il figlio Adnan scortati dalla polizia

Mustafa Ghulam il padre di Sana a sinistra e il figlio Adnan scortati dalla polizia

Entrambe indossano il velo, sul viso un accenno di trucco: "Siamo rimaste sorprese e scioccate da questa vicenda: troviamo strano che nel 2018 accadano ancora queste barbarie, pensavano che questo tipo di mentalità arcaica fosse stata superata".

Un delitto che secondo gli inquirenti è stato confessato dal padre di Sana. L'apertura formale del caso è avvenuta dopo l'esito dell'autopsia.

Confermata dunque l'ipotesi degli investigatori pachistani che lo scorso 24 aprile avevano arrestato il padre 55enne Mustafa Ghulam, lo zio Mazhar Iqbal e il fratello 30enne Adnan con l'accusa di omicidio e occultamento di cadavere.

La ragazza, quindi, è morta per strangolamento. A Brescia le compagne di scuola della ragazza incontrano la comunità asiatica.

Mps torna all'utile nel primo trimestre. Balzo dei titoli
Al netto delle componenti non ricorrenti, l'utile netto del primo trimestre del 2018 si è attestato a 121 milioni di euro . Il buon risultato è stato ottenuto da un calo dei costi, che sono scesi dell'8,7%, attestandosi a 573 milioni di euro .


Agenpress - Sarebbero indagate anche la mamma e la zia di Sana Cheema, la giovane uccisa in Pakistan prima di rientrare a Brescia dove viveva. "Se il referto dei medici legali dice che Sana aveva l'osso del collo rotto è perché deve aver battuto la testa contro il bordo del letto o il divano", ha spiegato il padre della 25enne, aggiungendo che "se le cose sono andate così è per il volere di Allah".

Omicidio Sana, ulteriore colpo di scena nelle indagini. Dopo l'arresto di padre e fratello, anche madre e zia finiscono sotto inchiesta.

I tre sono stati accusati di omicidio e rischiano l'ergastolo, se non la pena di morte. Un delitto d'onore perpetrato con la copertura dell'intero nucleo famigliare, che ha voltato le spalle a quella ragazza diventata "troppo occidentale", tanto da abiurare le tradizioni culturali della comunità d'origine.

Latest News