Scandalo molestie, la moglie di Weinstein: "Non sapevo nulla"

Harvey Weinstein e Georgina Chapman

Harvey Weinstein e Georgina Chapman

"Sono stata ingenua", ammette la stilista cofondatrice del marchio Marchesa.

Dopo le accuse di alcune attrici contro il marito, ha raccontato di essere dimagrita di cinque chili in pochi giorni, di essersi vergognata e di non essersela sentita di uscire prima allo scoperto. Ho pensato: "chi sono io per farmi vedere in giro mentre accade tutto questo?". "Ho momenti di rabbia, di confusione, di incredulità".

Silvio Berlusconi governo Lega-M5S : E' sempre al centro delle decisioni
Preoccupato di un governo delle destre il Pd con Graziano Delrio: "Questo che si profila è il governo delle destre, è evidente". Punto". "Noi - spiega ai cronisti in Transatlantico - vogliamo fare un governo che preveda due forze politiche e non quattro.


Chapman ha raccontato di essere preoccupata per il futuro dei suoi due figli, India, 7 anni, e Dashiell, 5, avuti entrambi da Weinstein: "Ci sono momenti in cui semplicemente piango per loro", ha aggiunto. Grazie alle loro testimonianze [VIDEO], inizialmente pubblicate dal New York Times e dal New Yorker, hanno preso vita il movimento #MeToo e l'organizzazione Time's up, che hanno profondamente influenzato la società americana. Cosa dirà loro la gente? "Loro vogliono bene a loro padre". Le ci sono voluti "circa due giorni" per metabolizzarle: "La mia testa girava all'impazzata". Così Chapman ha deciso di andare in terapia per superare il momento: "Non voglio essere vista come una vittima perché non credo di esserlo". La vicenda raccontata in uno dei primi articoli su Harvey risaliva a un periodo in cui ancora non ci frequentavamo quindi non ero in grado di giudicare. "Poi però le storie si sono moltiplicate e ho capito che non si era trattato di un episodio isolato" ha dichiarato la stilista.

Una vita mandata in frantumi dalle malefatte di suo marito, un nome rovinato, per lei che di lavoro fa la fashion designer, si è ritrovata a fronteggiare la bufera ricaduta inevitabilmente anche sul suo lavoro. "Sono una donna in una situazione orrenda, ma non unica", mette in evidenza Champan. Nata non lontano da Londra, ha avuto un'infanzia "strana" dovuta in parte a un difetto all'anca e in parte a una forte dislessia. E ricordo anche quando andavo in biblioteca e tutti potevano leggere tranne me: "questo mi dava molta ansia". "E' una persona allegra che tira su il morale", confessa sorridendo la moglie di Weinstein.

Latest News