Il ritorno del Cav. Ecco come Berlusconi può rientrare subito in Parlamento

Il Parlamento durante l'elezione di Roberto Fico a presidente della Camera. Roma 24 marzo 2018

Il Parlamento durante l'elezione di Roberto Fico a presidente della Camera. Roma 24 marzo 2018

Con la riabilitazione concessa dal Tribunale di Sorveglianza di Milano, infatti, venuti meno gli effetti della Legge Severino, Silvio Berlusconi può tornare subito in Parlamento. La legge elettorale attualmente in vigore, il cosiddetto Rosatellum, approvato definitivamente in Parlamento lo scorso 26 ottobre ed entrato in vigore il 12 novembre, ha modificato (con l'articolo 2) una delle norme del decreto legislativo (articolo 19) chiarendo che "nel caso in cui rimanga vacante per qualsiasi causa, anche sopravvenuta, un seggio in un collegio uninominale si procede ad elezioni suppletive per cui si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni dell'articolo 21-ter" (che riguarda le elezioni suppletive in collegi di Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige). Basterebbe, insomma, un "prestanome" e il gioco è fatto. Magari ricompensando lo stoico deputato o senatore, immolato per il ritorno dell'ex Cavaliere in Parlamento, garantendogli un posto al Consiglio Superiore della Magistratura (a breve le Camere eleggeranno i membri laici) o un seggio blindato alle prossime Europee del 2019. In ballo, ma a palazzo Madama, anche i seggi delle senatrici in carica, Elena Testor (procuradora dei ladini eletta sempre a Pergine-Valsugana) e Donatella Conzatti (eletta nel collegio Rovereto Valle Garina).

Silvio Berlusconi può tornare a candidarsi alle elezioni. "Sarà il presidente, a questo punto, a valutare e decidere qual è la soluzione migliore", spiega Giorgio Mulè, portavoce dei gruppi forzisti, che aggiunge: "Penso che molto dipenderà dall'evoluzione della crisi successiva al voto del 4 marzo".

Odissea nello Spazio, il 4 e 5 giugno torna al cinema
Considerato una pietra miliare del cinema internazionale, il film di Kubirck '2001: Odissea nello spazio' , compie 50 anni. La pellicola verrà presentata nella versione restaurata e in 70 mm, e sarà introdotta da Cristopher Nolan .


Anche un altro fedelissimo della prima ora come Adriano Galliani invita a non tirare per la giacca l'ex premier: "Ricandidarsi con le suppletive?" In queste ore il forcing di FI sul Cav è quasi asfissiante. "Da quando i parlamentari hanno letto la notizia della riabilitazione - rivela Mulè - è un susseguirsi di offerte di dimissioni di chi è stato eletto negli uninominali per consentire l'ingresso immediato di Berlusconi in Parlamento". Si tratta in pratica dello stesso meccanismo, tanto per citare un precedente, che permise nel 1997 ad Antonio Di Pietro, un anno dopo la celebrazione delle Politiche del 1996, di di diventare senatore con le suppletive del Mugello.

Latest News