Koulibaly ammette: "Dopo Inter-Juventus è successo che…"

Napoli, Koulibaly:

Koulibaly: “Allo Scudetto ci avevo sempre creduto. Sarri? Dovremmo continuare con lui”

Quando il manager spagnolo (ex Liverpool) lo chiamò Kalidou pensava fosse uno scherzo: fece una risata e chiuse la comunicazione... salvo rendersi conto che era tutto vero e lo attendeva il viaggio dal Belgio (era al Genk) verso l'Italia. La squadra che festeggiava è un'immagine che non dimenticherò mai. "Per come abbiamo giocato e per quello che abbiamo dimostrato ogni domenica avremmo meritato lo scudetto". Sarri forse ha ragione, inconsciamente abbiamo mollato. Però sapevamo che giocare dopo la Juve non è mai facile.

Sulle ultime partite di campionato, Koulibaly ha detto: "In queste ultime giornate cercheremo di battere il record di punti fatti in Serie A: non siamo in vacanza e lo dimostreremo". Qualcosa è scattato dopo la vittoria della Juventus e a Firenza non abbiamo avuto la reazione giusta. Abbiamo voglia di fare la storia. "Penso che dovremmo continuare con Sarri". Sarebbe importante per il gruppo perchè è un allenatore differente da quelli normali.

Sarri è diverso dagli altri allenatori, vive per il calcio, vuole la perfezione e grazie anche al suo staff cresciamo sempre.

Mazzarri avvisa il Toro: "Se finiamo male il campionato, mi arrabbio"
Adesso però voglio che facciamo queste prestazioni anche con le squadre meno blasonate. Quest'anno ha segnato comunque nove gol in campionato e tre in Coppa Italia.


KOULIBALY DA 100 MILIONI - Il difensore che sul mercato viene valutato 100 milioni, ci scherza su. "Quando sono arrivato a Napoli ero molto giovane, sono cresciuto in campo e nella vita". Sono diventato papà e sono cambiato sotto tutti i profili.

Poteva essere l'uomo Scudetto, ma oggi Kalidou Koulibaly si limita a commentare con molta amarezza una volata finale che vedrà esultare ancora una volta la Juventus. Perché sette giorni dopo quel gol incredibile, la sua espulsione a Firenze ha condizionato il futuro del suo Napoli.

"Razzismo? Mi fischiano per la pelle nera o perché siamo del Sud". Alla Juventus ora manca un punto per l'aritmetica certezza del settimo titolo consecutivo, al Napoli non resta che riprovarci il prossimo anno. "Il calcio è altro, e la diversificazione può aiutare tantissimo".

Latest News