Caso Ragusa, a Firenze è il giorno della sentenza per Logli

CASO ROBERTA RAGUSA NEWS MARITO

Caso Ragusa, a Firenze è il giorno della sentenza per Logli

L'imputato stamani era presente nell'aula della corte d'assise d'appello di Firenze.

In primo grado, con rito abbreviato, Logli è stato condannato a vent'anni dal tribunale di Pisa il 21 dicembre del 2016.

La Corte d'assise d'appello di Firenze ha confermato la sentenza di primo grado per Antonio Logli. Poco fa, è giunta la notizia che la condanna è stata confermata anche nel secondo grado di giudizio. Logli è ritenuto colpevole della scomparsa della moglie da Gello di San Giuliano, in provincia di Pisa, il 14 gennaio del 2012. La lunghissima giornata processuale era iniziata stamattina dopo le ore 9 e ha trovato conclusione soltanto intorno alle 18.

Usa, Tesla con sistema Autopilot si schianta contro un camion dei pompieri
Lo annuncia Johan Olafsson , numero uno della Electric Vehicle Association islandese. Proseguono negli Stati Uniti i test guida autonoma .


A sostegno dell'innocenza di Antonio Logli, nella precedente udienza del processo a carico dell'uomo, accusato dell'omicidio della moglie Roberta Ragusa, è stata presentata anche una memoria del figlio Daniele, oggi anche lui presente in aula insieme al padre. "C'è chi pensa ancora che si sia allontanata". La sentenza d'appello è attesa nel pomeriggio: la corte, ritirandosi, ha dato indicazioni alle parti per le 15.30. Nel dibattimento si erano scontrati pm e avvocati: mentre la pubblica accusa chiedeva trent'anni per il presunto assassino, la tesi difensiva insisteva su un presunto allontanamento volontario della vittima.

Logli ha sempre respinto ogni addebito. Ma il marito di Roberta Ragusa non andrà in carcere ma sarà ai domiciliari.

Latest News