Giorgia Meloni avverte Di Maio: "Non sosterremo mai un governo grillino"

In barba al Sistema

In barba al Sistema

Ma al di là del programma - al quale lavorano le intendenze - a togliere il sonno a Di Maio e il sorriso a Salvini è la composizione del governo. Il leader di M5s ha detto che passi avanti sono stati fatti sul programma, ma è emersa una divergenza su uno dei temi caldi che dovrà affrontare il nuovo governo, l'Ilva. Il Movimento assicura: "Non faremo forzature con l'Europa sul deficit". Il consigliere ha un buon rapporto con Beduschi e tra un brindisi e un salatino, ha avuto occasione di parlare con La Russa. "Evidentemente in quello che tutti già chiamano governo giallo verde non ci sarà il tricolore", rimarca il presidente di Fdi.

Il richiamo alla responsabilità del capo dello Stato, o meglio la sfida sobria e puntigliosamente corretta, a mettere in piedi il governo di "tregua" si è schiantata prima ancora di nascere.

"Ho ricevuto oggi, su sua richiesta, Luigi Di Maio".

Voci ben informate riferiscono che l'ex leghista ha manifestato al vice presidente del Senato l'interesse per il partito.

Maltempo: allerta gialla, in arrivo temporali e grandinate sul novarese
In questo articolo focalizzeremo la nostra attenzione sul tempo previsto per le giornate di Sabato 12 e Domenica 13 Maggio 2018. Il tempo rimarrà più soleggiato al Sud, anche se le nubi dovrebbero arrivare sulla Campania, provocando qualche piovasco.


La Meloni potrebbe fare il Ministro della Difesa? Se non altro una volta dalla stessa parte della barricata Crosetto e i parlamentari 5 Stelle avranno di che discutere.

Il fatto che FdI dovesse entrare nel governo "era ed è escluso". Davide Casaleggio ha detto che l'eventuale contratto di governo che sarà sottoscritto da M5s e Lega sarà posto ai voti sulla piattaforma Rousseau. Ho ribadito al leader pentastellato che FdI - che non ha avanzato alcuna richiesta di ingresso nel nuovo esecutivo - non potrebbe mai far parte di un governo a guida grillina. Nel corso dell'incontro ha chiesto il sostegno di Fdi ad una premiership sua o di un altro esponente del M5S in cambio di un via libera a un nostro ingresso nel governo. L'unica cosa certa è un incontro tra i due leader, Meloni e Di Maio.

Naturalmente Giorgetti stava scherzando ma pare che tra i sostenitori dell'entrata di Fratelli d'Italia nel governo Salvini-Di Maio c'è proprio lui, il deputato piemontese noto da sempre per essere un feroce critico del MoVimento 5 Stelle che qualche settimana aveva ventilato l'idea di un possibile appoggio al governo Lega-M5S. "No, no", ha risposto Berlusconi ai cronisti che gli hanno chiesto se si sente tradito da Salvini, mentre usciva dal Palazzo della Permanente dove ha visitato la mostra mercato degli antiquari.

Latest News