Inter-Sassuolo, Icardi: "Orgoglioso della stagione. Futuro? Decide il club"

Spalletti a Inter TV

Spalletti a Inter TV"Il loro gol ha creato disordine ma le occasioni le abbiamo avute

Lo diceva Spalletti alla vigilia: "A me basta vincerla perché sento fare dei discorsi che non assomigliano a quella che è la realtà del calcio". Si è visto però il nostro fare gruppo, dopo quello che è successo con la Juve abbiamo dimostrato cuore, voglia di fare bene, per noi e per la nostra gente. "Bisogna giocare nella maniera giusta e poi vincere la partita". Volevamo un altro risultato per ringraziali ma è andata così. "È da una settimana che sento parlare di goleade con handicap, termini che non mi sono nemmeno familiari essendo rimasto al totocalcio, esigo il massimo rispetto per il nostro lavoro".

La sconfitta interna contro il Sassuolo ha socchiuso all'Inter le porte della Champions League 2018/2019. Non siamo stati rabbiosi? Ecco le sue parole in mixed zone: "Siamo delusi, l'obiettivo Champions era a portata di mano ma non ce l'abbiamo fatta. Lo ha fatto Brozovic, invece, ma non è bastato".

Inter ko con Sassuolo, Spalletti dice quasi addio alla Champions
Loro ci hanno messo in difficoltà con le verticalizzazioni costanti per le punte e con i movimenti dei quinti di centrocampo. Una rimonta ogni secondo sempre più lontana, non impossibile nei presupposti, ma privata sul nascere da errori sotto porta.


Sulla Champions: "Non so cosa vorrebbe dire non arrivarci, adesso dobbiamo fare il tifo per il Crotone e sperare, poi vedremo". Non aver raggiunto un obiettivo che avevo, per quanto riguarda la classifica marcatori invece manca una partita, ci vedremo a Roma e vedremo come andrà.

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l'attaccante dell'Inter, Mauro Icardi, accostato anche al Napoli durante l'ultima sessione di mercato estivo, ha rilasciato alcune dichiarazioni proprio sul suo futuro. Le mie condizioni fisiche? Per il Mondiale sarà decisione del ct, posso fare ancora un mese così.

Latest News