Serie A, Chiellini: "Noi festeggiamo, gli altri sono tristi..."

Chiellini intervista Il Giornale

Giorgio Chiellini

Durante il suo intervento, Giorgio Chiellini si è soffermato molto sui nemici: "In troppi ci hanno mancato di rispetto e ora possiamo toglierci qualche sassolino". Penso che si stia sottovalutando il nostro percorso, sette scudetti di fila sono qualcosa di storico. Questo ciclo avrebbe meritato la Champions, tante persone ci hanno mancato di rispetto, tante persone hanno parlato a vanvera, abbiamo dimostrato che i più forti siamo noi.

"A tutti, sembra quasi dovuto e scontato, ma se gli altri pareggiano e noi vinciamo".

"Solo chi ha vinto sa quanto è difficile trovare energia". Non ci rendiamo conto di quanto stiamo facendo, e nemmeno ci danno il merito di ciò. "Bisognerà riuscire a farlo il prossimo anno perché a luglio dovremo ripartire per fare qualcosa che oggi sembra impossibile ma magari il prossimo maggio saremo ancora qui a festeggiare". Gli addetti ai lavori che hanno criticato la Juve, ora devono guardarci festeggiare.

E non manca anche un riferimento a chi ha festeggiato troppo in fretta, considerando sportivamente morta la Juventus. Siamo stati zitti quando bisognava star zitti, ce la godiamo. "Ci sono state tanto frasi fuori luogo in questa stagione, mi riferisco ai media ecc". Siamo sempre qui ogni anno con qualcuno che ci tira il collo. "E quest'anno, come altri, ci guarderanno festeggiare".

Udinese, Tudor: "a Verona per vincere"
UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Stryger Larsen, Barak, Behrami, Hallfredsson, Jankto; De Paul; Lasagna . Dobbiamo pensare solo a fare risultato, abbiamo lavorato anche sotto il punto di vista psicologico.


Viene chiesto a Chiellini se si sia sentito offeso dalle parole di Insigne: "Ci vuole rispetto, hanno parlato presto e festeggiato presto".

"C'è stato un momento in cui stavamo per perdere tutto. Alla fine tutte le persone che ci hanno stuzzicato, che hanno parlato a vanvera mancandoci di rispetto hanno sbagliato persone". Ogni squadra ha tanti leader. Questa è la differenza, quando si parla troppo presto bisogna chiedere scusa. Noi le finali le perdiamo perché le giochiamo, tante squadre scelgono di uscire ai sedicesimi o agli ottavi.

"Poi la vita va avanti e passa tutto ma ogni tanto è giusto mettere i puntini sulle 'i'".

Latest News