Svuotavano conti correnti e libretti di anziani e invalidi: 29 arresti

Calabria svuotavano conti di anziani e disabili 29 arresti. Tre nel napoletano. I NOMI

Svuotavano conti correnti e libretti di anziani e invalidi: 29 arresti

Il provvedimento scaturisce da un'articolata e prolungata attività investigativa dalla Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, avviata nel mese di marzo 2014 a seguito di un evento delittuoso perpetrato a danno di un ottantenne, dimorante da solo nelle campagne di Samo, nel Reggino. Sono state arrestate 29 persone che facevano parte di due gruppi criminali che rubavano e si appropriavano illecitamente di titoli, buoni fruttiferi, libretti postali e ovviamente soldi dei conti correnti. Ad essere presi di mira, come sottolineato dai colleghi di TgCom24.it, erano le persone anziane e gli invalidi, con i malviventi, che grazie alla complicità dei direttori degli stessi uffici e dei dipendenti, subivano furti per svariati migliaia di euro, a loro insaputa. Fra gli arrestati ci sono due ex direttori degli uffici postali della Locride, in Provincia di Reggio Calabria, che nella truffa ricoprivano un ruolo centrale.

La 'ndrangheta da tempo ha rivoto i suoi interessi nei confronti delle possibilità offerte dagli uffici postali: gli sportelli delle Poste Italiane sono infatti diffusi su tutto il territorio nazionale, anche nei paesi più piccoli.

Cannes, attesa per Lars von Trier
Oltre una decina di persone avrebbero abbandonato la sala durante la proiezione di ieri, notevolmente sconvolte da " scene di mutilazione di donne e bambini ".


Conti correnti Poste svuotati - A Reggio Calabria è stata sgominata un'organizzazione criminale che svuotava conti correnti postali.

L'ultimo episodio è stato registrato in Brianza, a Muggiò.

Latest News