Giro d'Italia: Battaglin favorito per la vittoria dell'undicesima tappa, a quota 6,50

Giro d'Italia: Battaglin favorito per la vittoria dell'undicesima tappa, a quota 6,50

Giro d'Italia: Battaglin favorito per la vittoria dell'undicesima tappa, a quota 6,50

La maglia rosa ha guadagnato altri tre secondi sui diretti rivali, Tom Dumoulin in primis, aggiudicandosi uno sprint intermedio ("non ho paura della terza settimana ma della cronometro, so che perderò un po' di tempo") e dimostrando di non lasciare nulla di intentato, ma non può esser felice visto il tracollo del compagno di squadra.

Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al secondo traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato.

I tifosi sperano che Froome e Fabio Aru, apparsi in difficoltà sul Gran Sasso, abbiano ritrovato la condizione. "Fin dall'inizio della stagione il mio obiettivo era di vincere il Giro, dietro questa maglia rosa ci sono tante storie, mi piacerebbe fare parte di questa storia".Bellissimo finale, degno dell'uomo a cui la tappa è dedicata, Michele Scarponi. A furia di insistere, prima o poi la vittoria deve arrivare, se non altro per una questione di numeri. Quella che tutti davano come una frazione di trasferimento si è invece dimostrata durissima e avvincente.

Che spettacolo il Giro nelle Marche. Il gruppo ai -20 km è ad un minuto e mezzo. "Il gruppo è passato a 1'43", dunque ricucendo sempre di più lo strappo dai fuggitivi a circa 30 km dal traguardo.

Il Sindaco Pugnaloni premia la maglia rosa inglese
Il Sindaco Pugnaloni premia la maglia rosa inglese

"ARRIVO - 1. Matej MOHORIC (Slo - Bahrain-Merida) 244 km in 6.04'52", media 40,12 km/h; 2. Domani i ciclisti saranno impegnati ad affrontare i 180 km che separano Ferrara da Nervesa della Battaglia, in provincia di Treviso.

Un finale da classica quello di Osimo con una rampa in pavè dove i due specialisti delle corse del nord, Wellens della Lotto Soudal e Stybar della Quick Step Floors, hanno lanciato l'attacco per cercare la vittoria. Sale del proprio passo, rosicchia secondi a Yates: gliene mancano due per completare la rimonta, ma il suo secondo posto è di quelli pesanti.

CLASSIFICA - 1. Simon YATES (Gb - Mitchelton-Scott); 2. "Tom Dumoulin (Ola) a 47", 3. "Pinot (Fra) a 8"; 8. "Pozzovivo (Ita) 1'18"; 5. "G. Bennett (Nzl) 2'09"; 7. "Dennis (Aus) a 2'08"; 8. "Bilbao (Spa) a 2'54"; 9. "Konrad (Aut) 2'55"; 10. Froome (Gb); 16. Carapaz (Ecu); 17. "Schachmann (Ger) 4'01"; 21.

Juventus: è giovedì il giorno dell'addio di Buffon
Parliamo del portiere protagonista del settimo scudetto consecutivo vinto dalla Juventus e della quarta Coppa Italia. Gliel'ho detto tante volte, ma lui la mette sul ridere e mi risponde quasi sempre: 'Forse è meglio così' .


Latest News