Salvini: "Lunedì io e Di Maio andremo da Mattarella"

Salvini:

Salvini: "Lunedì io e Di Maio andremo da Mattarella"

Riunione di Forza Italia - E Berlusconi fa sapere che Forza Italia, comunque, prenderà in esame il famoso contratto: "Il comitato di presidenza di Forza Italia potrebbe riunirsi già nel fine settimana per discutere del contratto di governo stilato da Lega e M5S". E Mattarella ci dovrebbe pensare.

"Salvini ha parlato sempre e solamente a nome della Lega, non della coalizione. C'è un certo Silvio Berlusconi che ha un'esperienza di 9 anni di governo del Paese che ha presieduto per tre volte il G7 ed è tornato disponibile". La coalizione con un programma comune è assolutamente un'altra cosa e non ha nulla a che vedere con il Movimento 5 Stelle. "In questo momento con Salvini c'èmolta distanza".

"Si sgombera chi occupa case, non paga l'affitto, non gli imprenditori".

È morto Gaetano Anzalone, presidente della Roma dal 1971 al 1979
Un nome che potrebbe non dire molto ai più giovani, ma i più "anziani" lo potranno sicuramente ricordare con molto piacere. In seguito, a metà anni Sessanta, divenne il responsabile del settore giovanile della Roma .


Parlando quasi in contemporanea, il segretario leghista replica a distanza su Facebook magnificando i risultati della trattativa con il M5S e rivendicandone la coerenza con il messaggio sottoposto agli elettori il 4 di marzo. "Giorni e notti di lavoro, tanti punti del programma della Lega e del centrodestra in questo 'contratto di governo': dalla sicurezza alle pensioni, dall'immigrazione al lavoro, dalla legittima difesa alla Flat Tax, dalla chiusura dei campi Rom agli asili gratis per le famiglie italiane, dall'Autonomia delle Regioni alla chiusura delle cartelle di Equitalia".

Sul programma Salvini chiede di non dire più "bugie".

Sul fronte della chiusura reale della trattativa, però, resta lo scoglio non secondario dei nomi. "Non rispondo su premier, vicepremier e ministri". Un gelo che, se possibile, nelle ultime ore è aumentato anche a causa della piega "giustizialista" presa dal programma varato da Lega e Cinquestelle, dove compaiono tematiche come l'allungamento dei termini di prescrizione, l'introduzione della figura dell'agente corruttore e un drastico taglio delle pene alternative al carcere. "L'Spd in Germania - sottolinea - ha fatto votare gli iscritti con un meccanismo cartaceo anche abbastanza complesso. E sono negli investimenti ad alto moltiplicatore" che si prevedono nel contratto.

Latest News