Sparatoria a Liegi, uccise due poliziotte e una passante

Sparatoria a Liegi, uccise due poliziotte e una passante

Sparatoria a Liegi, uccise due poliziotte e una passante

L'attentatore è stato abbattuto dalle forze dell'ordine. Secondo i passanti, riporta Vtm News, l'uomo urlava "Allah Akbar".

L'uomo si è poi diretto verso il vicino Athenaeum Léonie de Waha, una scuola superiore: all'estero dell'edificio, nei pressi dell'ingresso, ha preso in ostaggio una donna, prima di essere abbattuto dal plotone anti-banditismo della polizia belga. Durante la sparatoria un passante è rimasto ucciso, mentre altri due poliziotti sono rimasti feriti. L'assassino ha quindi preso in ostaggio una donna, probabilmente una dipendente dell'istituto scolastico che fortunatamente è sana e salva, ed ha tentato di darsi alla fuga prima di venire ucciso dal "peloton anti-banditisme (PAB)" della polizia belga.

Il ministro dell'Interno belga, Jan Jambon, ha affermato su Twitter che l'antiterrorismo sta monitorando la situazione. "I nostri pensieri sono con le vittime di questo atto orribile". Un cordone di sicurezza è stato istituito attorno alla zona dell'attacco e alle persone è stato chiesto di evitare l'area.

Sarri-Chelsea, ci siamo: il sogno del tecnico si chiama Higuain
La sua prima scelta resta la Juventus , un amore mai svanito, nonostante la distanza e il ricco ingaggio percepito in Premier . Alvaro Morata ha nostalgia dell'Italia e vorrebbe tornare nel "Bel paese" anche per trovare una maglia da bomber titolare.


Paura a Liegi, in Belgio. Così il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani rivolgendosi alla plenaria a Strasburgo. Non è ancora chiaro se si tratti di un attentato di matrice jihadista oppure un gesto di efferata follia.

Sulla sparatoria di Liegi indaga la procura federale che ha classificato il dossier come 'terrorismo'.

Latest News