Arezzo, sorprende moglie con amante: li picchia e la violenta

Ammazza la moglie davanti al figlio di 5 anni. Poi si costituisce   
	                   
        		
         Oggi alle 18:26- ultimo aggiornamento alle 20:20

Ammazza la moglie davanti al figlio di 5 anni. Poi si costituisce Oggi alle 18:26- ultimo aggiornamento alle 20:20

E la sua reazione è stata violenta. Gli agenti arrivati in via Archirafi, a Palermo, hanno trovato una donna in lacrime che poco prima era stata colpita a calci e pugni dal marito.

Una storia sordida e raccapricciante quella che proviene da Casola di Napoli, nella provincia partenopea, dove i carabinieri della stazione di Gragnano hanno arrestato un uomo, su mandato del gip del Tribunale di Torre Annunziata e su richiesta della locale Procura della Repubblica, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e minaccia nei confronti della moglie, aggravati dall'aver compiuto i fatti alla presenza dei figli piccoli della coppia.

E' salito in casa e ha violentato la moglie, poi è stato arrestato.

Il fumo è la seconda causa di malattie al cuore
Il tumore al polmone è la prima causa di morte per cancro in Italia con oltre 33.000 decessi nell'arco di dodici mesi. La maggioranza degli adulti veneti (il 57%) non fuma, o ha smesso di fumare (il 21%).


Una donna è stata uccisa a coltellate dal marito sotto gli occhi del figlio di 5 anni. Nella sua denuncia la giovane ha raccontato che il consorte, che lavora come operaio a Hyderabad, le ha chiesto un giorno di accompagnarlo allo stagno del villaggio dove era in attesa un vicino di nome Abhiram Dalai.

Nonostante fosse separato di fatto dalla moglie da ormai quasi un anno, ancora non si era arreso e perseguitava la donna, continuando a pretendere fedeltà da lei.

La vittima era di origine albanese e aveva 34 anni: dopo essere stata ritrovata dai carabinieri, in fin di vita, è stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Monza, ma i tentativi dei medici di salvarle la vita sono risultati vani.

Latest News